Come abbinare divano e poltrona

Ecco cinque consigli da tenere a mente per sapere come abbinare divano e poltrona senza perdere di vista il piacere e la bellezza della stanza.

Pubblicato il 21 dicembre 2015
Casa

Per far sì che il proprio salone abbia un’immagine coerente e piacevole con tutta la casa, è necessario che vi sia l’accuratezza nella scelta dei complementi di arredo e, soprattutto, nel loro abbinamento: la cosa più difficile è sapere come abbinare divano e poltrona, qualora essi siano acquistati da aziende diverse ed in momenti separati.

Ecco cinque consigli da tenere a mente per sapere come abbinare divano e poltrona senza perdere di vista il piacere e la bellezza della stanza.

  • Colori: uno dei primi elementi di cui si deve tenere conto quando ci si chiede come abbinare divano e poltrona è il colore scelto per i complementi di arredo. Se da una parte si può optare per il classico abbinamento di colori uguali, dall’altra parte si può optare per colori complementari o in contrasto tra loro, così da creare dinamismo all’interno della stanza.
  • Dettagli: il secondo consiglio per tutti coloro che devono abbinare divano e poltrona è quello di affidare la propria fantasia a dettagli o richiami dei divani e delle poltrone. In questo caso, la soluzione migliore potrebbe essere quella di prendere dei richiami o dettagli (come ad esempio bottoni o cuciture particolari realizzate sui complementi) e cercare soluzioni che abbiano gli stessi elementi.
  • Tessuti: un ulteriore dettaglio da tenere a mente quando ci si chiede come abbinare divano e poltrona sono i tessuti scelti per i complementi. In questo caso, i mobili ben si sposano se i materiali in cui essi sono realizzati sono uguali o  complementari. Oltre i tessuti, per abbinare divano e poltrona al meglio, si può anche fare affidamento su materiali (o sulla struttura) del divano o della poltrona, abbinando mobili con base lignea o in acciaio.
  • Cuscini: un ulteriore elemento per abbinare divano e poltrona possono essere i cuscini. Questo soprattutto nel caso in cui i mobili siano stati comprati in due tempi diversi o precedentemente erano in stanze separate, così da non rendere visibile la differenza. In questo caso, oltre a scegliere un rivestimento per divano e poltrona simile, si può giocare con i cuscini, che andranno a definire la coerenza stilistica della casa.
  • Stile: infine, l’ultimo elemento di cui tenere conto quando si ha come obiettivo quello di abbinare divano e poltrona, è lo stile dei due elementi di arredo. Un divano vintage ben si sposerà con una poltrona della stessa corrente (o di una corrente modernissima, che ne spezza completamente l’essenza).
Seguici anche su Google News!