Cucinare e conservare le verdure

Le verdure, oltre ad essere ottime, sono anche un alimento molto salutare che non può mancare nella dieta di ogni persona.

Le verdure, però, possono richiedere un lungo tempo di preparazione. Infatti, è meglio non eccedere nell’acquisto e consumo di porzioni di verdure già pronte, in quanto è più difficile sapere la loro provenienza e sono anche molto care.

È meglio servirsi al mercato o al fruttivendolo di quartiere, che solitamente propongono verdure locali e di stagione a prezzi molto modici.Le verdure deperiscono molto in fretta, quindi, a parte le insalate, è bene conoscere alcuni modi per poterle conservare.

Le verdure a foglia verde come gli spinaci, e anche tutte le altre che richiedonondi essere bollite, si possono acquistare anche in grande quantità perché, una volta cotte e private dell’acqua in eccesso, è possibile suddividerli in porzioni più piccole da riporre separatamente in congelatore.

Anche i peperoni possono essere facilmente conservati per lungo tempo. Dopo averli grigliati, o cotti al forno, possono essere spellati e tagliati a striscioline sottili. Anche in questo caso può essere pratico fare delle piccole porzioni da suddividere in sacchetti singoli.

Conservare verdure grigliate in frigo ma in congelatore meglio di no

Melanzane e zucchine grigliate si conservano a lungo in frigorifero, è meglio non congelarle in quanto perdono di consistenza, basta condirle con un’emulsione di olio, aceto e spezie a piacere.

Oltre a consentire un notevole risparmio, conservare le verdure in porzioni singole è un ottimo modo per avere una cena pronta in pochissimo tempo quando si rientra a casa.