Addio a Markie Post: l'attrice di Un giudice di notte aveva un cancro

Il volto di tanti serie tv, come "Professione pericolo", "Scrubs" e "Chicago P.D.", lottava da oltre quattro anni contro un cancro. Avrebbe compiuto settantuno anni il 4 novembre.

Pubblicato il 9 agosto 2021
Spettacolo

Markie Post non ce l’ha fatta. L’attrice statunitense, nota soprattutto per aver interpretato il difensore d’ufficio Christine Sullivan in Giudice di notte è morta sabato 7 agosto 2021, dopo aver lottato strenuamente contro il cancro. Markie avrebbe compiuto settantuno anni il 4 novembre.

La notizia della sua morte è stata data dalla sua manager, Ellen Lubin Sanitsky, a Deadline. Nata nel 1950 a Palo Alto, in California, Markie è cresciuta in una famiglia di intellettuali: suo padre, Richard F. Post, era uno scienziato mentre sua madre, Marylee (Armstrong) Post, una poetessa; da lei l’attrice aveva ereditato l’amore per la scrittura, che si è poi evoluto nella passione per la recitazione. Il suo ruolo più famoso è quello in Giudice di notte – in onda in Usa sulla Nbc e in Italia su Italia 1 – dove Markie ha recitato in ben 159 episodi tra il 1984 e il 1992. Prima di allora, aveva preso parte alla serie Professione pericolo, recitando in 65 episodi, trasmessi tra il 1982 e il 1985 in Usa su Abc e in Italia sulla Rai.

Nella sua lunga carriera, l’attrice ha avuto occasione di recitare in tante altre produzioni di grande successo, da Scrubs a Chicago P.D. Si è anche cimentata nel ruolo di produttrice associata della serie tv The Kids Are Alright. La sua prima apparizione davanti alla telecamera avvenne in Card Sharks della Nbc nel 1978, mentre negli anni è apparsa anche in Chips, L’incredibile Hulk e Buck Rogers. La morte dell’attrice arriva ad un mese dalla scomparsa, a 75 anni, del coprotagonista di Giudice di notte, Charlie Robinson, mentre la Nbc sta valutando un reboot della popolare sitcom.

Seguici anche su Google News!