Addio a Jay Pickett: l'attore di General Hospital è morto sul set del nuovo film

Le cause ufficiali del decesso non sono ancora state chiarite, ma stando a quanto riportato dal regista Travis Miller potrebbe essersi trattato di un attacco di cuore.

Aggiornato il 3 agosto 2021
Spettacolo

Non sono serviti a nulla i numerosi tentativi di rianimazione: l’attore statunitense Jay Pickett è morto il 30 luglio, in seguito ad un malore che lo ha colto mentre era sul set, nello Stato americano dell’Idaho, impegnato nelle riprese di Treasure Valley, pellicola di genere western di cui oltre ad essere interprete era anche produttore. Nonostante le cause del decesso siano ancora da indagare, si pensa che l’uomo – sessant’anni – sia stato colpito da un attacco di cuore.

Ad annunciare la scomparsa dell’attore, è stato l’amico e collega Jim Heffel che sui social ha condiviso il suo dolore per l’improvvisa scomparsa di Jay: “Ho perso un buon amico e la persona migliore del mondo. Jay Pickett ha deciso di terminare la sua corsa in paradiso. È morto in sella a un cavallo, pronto a partire nel film Treasure Valley. Se n’è andato come un vero cowboy…Ci mancherà davvero tanto”.

Anche il regista di Treasure Valley, Travis Miller ha confermato la “tragedia scioccante” sulla pagina Facebook ufficiale del film. “Molti di voi hanno già sentito parlare della tragedia avvenuta due giorni fa. Jay Pickett, il nostro protagonista, autore, produttore e creatore di questo film è morto improvvisamente mentre eravamo sul set e ci preparavamo a girare una scena“, ha scritto Miller, aggiungendo che “sembra che sia stato un attacco di cuore“. Poi in un video ha ricordato l’attore.

Jay Pickett era nato a Spokane, Washington, il 10 febbraio del 1961. Cresciuto a Caldwell, nell’Idaho, aveva conseguito la laurea in recitazione alla Boise State University e poi un master alla Ucla. Le apparizioni televisive di Pickett includono la miniserie Rags to Riches e ruoli in popolarissime serie tv come Mr. Belvedere, Perry Mason e Matlock. La fama, però, l’aveva raggiunta per aver impersonato il detective David Harper in General Hospitale Frank Scanlon nello spin-off Port Charles.

Era uno sportivo e amava andare anche a cavallo. Lui e sua moglie, Elena, risiedevano in California; i due hanno avuto due figlie, Maegan e Michaela, e un figlio di nome Tyler.

Articolo originale pubblicato il 2 agosto 2021

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Serie TV e Telefilm