Pamela Anderson conquista Broadway, chi l'avrebbe mai detto?

"Sa ballare e cantare". Parola del New York Post dopo il debutto dell'ex volto di Baywatch nei panni di Roxie Heart nel musical "Chicago". Con repliche fino a giugno 2022.

Pubblicato il 14 aprile 2022
Spettacolo

Pamela Anderson a Broadway? Sì, per favore! In pochi se lo aspettavano, eppure l’attrice di Baywatch sa ballare e cantare ed è molto divertente nella sua parte“, afferma Johnny Oleksinski sul New York Post dopo il debutto dell’ex-bagnina e coniglietta di Playboy, 54 anni, nel musical Chicago, interpretando Roxie Hart, martedì 12 aprile 2022. Con repliche previste fino al 5 giugno.

Applausi e fiori  per il primo palco di Pam che, dopo un lungo periodo di assenza, sembra proprio intenzionata a riprendersi il suo posto nel mondo dello spettacolo. Quello di figura iconica dell’entertainment, che si è guadagnata durante il corso della sua carriera e l’ha resa una certezza per il pubblico degli Anni ’90.

Pamela Anderson non partecipa a un film o a un programma tv dal 2018.  Per il suo ritorno ha scelto Roxie, una donna degli Anni ’20 che compie adulterio, uccide il suo amante e diventa una beniamina dei tabloid. Probabilmente una parte perfetta per l’attrice, che sa bene cosa significhi stare sotto i riflettori. “Quando la sua Roxie è bombardata dai giornalisti e dai flash in tribunale, Anderson fa emergere una saggezza stanca del mondo e un’oscurità che, intenzionali o meno, la distinguono dalle Roxie di altre interpreti, che così spesso esagerano con strilli ed emozioni“, aggiunge Oleksinski. 

Chicago, un musical di Bob Fosse che nel 1975 riscosse solo un modesto successo, si è guadagnato l’attenzione mainstream grazie ai revival del 1996 e del 1997. Oggi è tra quelli più replicati. Nel 2002 è sbarcato anche al cinema, per la regia di Rob Marshall con, nel cast, Renée Zellweger, Catherine Zeta-Jones e Richard Gere. La pellicola, lodata dalla critica, ha vinto sei premi Oscar, tra cui quello come miglior film.

Seguici anche su Google News!