Perché se hai capelli fini dovresti provare a lavarli a testa in giù

Ecco il trucco del lavaggio che regalerebbe volume anche ai capelli più fini, da provare sotto la doccia

Pubblicato il 14 dicembre 2022
Bellezza

Chi possiede capelli fini, e magari lunghi, a ogni piega e asciugatura deve fare i conti con l’assenza di volume, che solitamente è una delle condizioni più ricercate quando si tratta di sistemare questo tipo di capello. Attenzione però, avere capelli fini non vuol dire possedere una chioma spenta o fragile. Il capello fine può essere ugualmente lucente e sano, anche se il suo fusto è più sottile rispetto ad altri tipi di capelli. Di conseguenza riesce a opporsi alla costante gravità (che tira tutto verso il basso) con maggiore fatica.

Lavare i capelli a testa in giù: il trucco per i capelli fini

Tra prodotti specifici e piccoli escamotage, si fa largo una tecnica di lavaggio che assicurerebbe maggiore volume ai capelli, ancora prima di asciugarli. Il trucco consisterebbe nel lavarli a testa in giù. Tecnicamente, bisogna capovolgere l’intera capigliatura sotto la doccia mentre si lavano con shampoo e balsamo, fino a completare la doccia.

Occhio però a dove si mettono i piedi e ai movimenti, che potrebbero diventare pericolosi con tutti i capelli davanti agli occhi! I capelli bagnati, inoltre, sono più pesanti e in questo modo il peso viene spostato tutto in avanti, quindi l’equilibrio potrebbe risentirne. Insomma, in questo caso bisogna davvero fare attenzione ai gesti da fare sotto la doccia. Potrebbe essere senza dubbio d’aiuto anche l’uso del cosiddetto doccino, in modo da indirizzare il getto d’acqua con precisione sulla nuca, senza ulteriori complicazioni.

Tra gli altri consigli utili durante il lavaggio per i capelli fini compaiono quelli di:

  • sotto la doccia, usare acqua tiepida e non troppo calda, che disidraterebbe ulteriormente il capello, sfibrandolo e sciupando tutto anziché rendere la chioma più voluminosa.
  • Di tanto in tanto, si può effettuare una maschera capelli volumizzante, come trattamento di bellezza periodico e ricostituente, che possa dare i suoi “frutti” sul lungo periodo, in termini di qualità del capello.
  • Una volta terminato lo shampoo, tamponare delicatamente la testa senza sfregare eccessivamente i capelli, che essendo fini rischierebbero solo di spezzarsi e indebolirsi ulteriormente.

Capelli fini, lavaggio e asciugatura (a testa in giù) funziona?

Successivamente, potrebbe aiutare anche continuare ad asciugare i capelli a testa in giù, questo perché la forza di gravità dovrebbe aiutare nel momento in cui i capelli poi si portano indietro per terminare la messa in piega.

Il trucco del lavaggio a testa in giù di cui si sente parlare ovunque, ovviamente, non può fare miracoli, e per mantenere il volume dei capelli è necessario intervenire con prodotti specifici prima, durante e dopo il classico shampoo. Ad esempio un buon spray fissante potrebbe servire, oltre naturalmente a shampoo volumizzanti e ad un utilizzo del balsamo contenuto. Questo perché i classici balsami districanti e liscianti potrebbero appesantire ulteriormente la chioma, quindi andrebbe usato con moderazione.

L’utilizzo dello spray dovrebbe concentrarsi soprattutto sulle radici, perché il volume dei capelli dipende proprio da questa zona, che ha bisogno di pochi gesti ma precisi, in modo che venga assicurato il giusto volume e una corretta “lotta” alla gravità, nemico principale dei capelli fini.

Seguici anche su Google News!