Raffaello 1520-1483: la mostra riapre online su Youtube

La mostra sul grande artista sarà fruibile sul web direttamente sul canale Youtube.

Pubblicato il 21 marzo 2020

La mostra Raffaello 1520-1483 riapre online dopo la chiusura a causa del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo. L’evento è stato inaugurato il 5 marzo 2020 alle Scuderie del Quirinale di Roma. L’esposizione ripercorre le opere dell’artista Raffaello Sanzio in occasione del 500 anniversario dalla sua morte.

La mostra, realizzata in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi, il Parco Archeologico del Colosseo e i Musei Vaticani, riapre al pubblico attraverso un tour virtuale su Youtube. L’iniziativa continuerà ad andare avanti grazie all’uso di internet e dello streaming. L’ esposizione online permetterà a tutti gli appassionati di arte di poter visitare le opere in maniera gratuita e soprattutto smart, direttamente da casa. Le Scuderie del Quirinale si uniscono alla lunga lista di Musei che hanno deciso di mettere online le opere d’arte e le gallerie.

La mostra Raffaello 1520-1483 sarà organizzata attraverso una serie di video racconti e retroscena. Le evento sarà raccontato attraverso due hastag.

Il primo è #RaffaelloOltreLaMostra. In questa serie di video diversi esperti e critici d’arte racconteranno le varie fasi della vita e l’evoluzione dello stile dell’autore, dalla gioventù fino alla maturità. Silvia Ginzburg racconterà la giovinezza di Raffaello, Antonio Natali il periodo fiorentino, mente Alessandro Zuccari approfondirà la parte relativa al periodo romano.

Il secondo hastag è #RaffaelloInMostra. In questa serie di video si potrà passeggiare attraverso le sale delle Scuderie del Quirinale. Qui si potranno osservare oltre 240 opere provenienti da diverse collezioni. Tra le opere presenti ci saranno La Madonna del Granduca delle Gallerie e la Madonna della Rosa dal Prado e la Velata degli Uffizi, Santa Cecilia dalla Pinacoteca di Bologna, la Madonna Alba dalla National Gallery di Washington, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l’Autoritratto con amico dal Louvre.

Seguici anche su Google News!