Battesimo della sella, come promuovere nei bambini l'amore per i cavalli e per la natura

Per i bambini è fondamentale vivere nella natura e insegnar loro il rispetto per gli animali è decisamente importante. Ma perché limitarsi al rispetto quando può nascere anche un grande amore? Ecco l'utilità del battesimo della sella.

Pubblicato il 20 luglio 2022
Tempo Libero

Trascorrere del tempo all’aria aperta è per quasi tutti i bambini il massimo a cui aspirare: giocare a rincorrersi e vedere come vivono gli animali sono solo alcune delle loro attività preferite.
Ci sono poi determinati animali che solitamente i bambini amano in modo particolare e spesso si tratta proprio dei cavalli. Così imponenti ed eleganti, infatti, sono un sogno per molti bambini che non chiedono di meglio di un emozionante battesimo della sella.

Il cosiddetto battesimo della sella altro non è che un modo per far sì che i bambini familiarizzino con i cavalli, imparando sia a conoscerne i comportamenti sia a come approcciarsi a loro nel migliore dei modi.
È molto importante infatti che il bambino conquisti la fiducia del cavallo, e per fare questo è necessario creare con lui un legame empatico instaurabile solo grazie ad alcuni accorgimenti come mantenere un tono di voce basso, evitare movimenti bruschi che potrebbero spaventarlo e offrirgli come premio una mela o una carota.

Oltre all’instaurarsi di un buon feeling con il cavallo, per la riuscita di un battesimo della sella davvero emozionante è bene partire con una giusta consapevolezza dei propri limiti per poi proseguire step by step. Proprio per questo motivo, molti maneggi organizzano il battesimo della sella ma solo per bambini che abbiano compiuto 4 anni e a cui destinano, spesso, non cavalli di grossa taglia ma piccoli e docili pony.
Un battesimo della sella ben fatto può decretare la nascita di un grande amore!

Seguici anche su Google News!