Sopracciglia folte: a chi stanno bene, come averle e curarle

Scopriamo tutto quello che c'è da sapere e con quali strumenti di bellezza curarle

Pubblicato il 8 aprile 2020

Cara Delevingne, Gigi Hadid e Lily Collins sono solo alcune delle star e delle celebrities che amano le sopracciglia folte. Avere una forma che sia in armonia con l’ovale del viso e il taglio degli occhi è fondamentale se si vuole valorizzare lo sguardo.

A volte, però, i risultati non sono dei migliori perché si agisce un po’ a caso e non si rispettano alcune regole e proporzioni fondamentali per delinearle al meglio.

Le sopracciglia sono una parte molto importante del viso infatti esse hanno il potere di dare l’espressività.

Proprio per la loro importanza esse vengono curate sempre di più, ma un problema particolarmente diffuso è quello di averle troppo rade. Per questo motivo, soprattutto le donne, tendono a truccarle per farle apparire più folte. Come fare? Ecco i tip della redazione per sapere a chi stanno bene e per avere delle sopracciglia folte e perfette, a prova di eccesso.

A chi stanno bene

  • Le sopracciglia folte stanno bene a chi ha gli occhi grandi, che traggono maggior benefici da un contorno spesso, la fronte alta, per un criterio di armonia dei volumi del viso e, dettaglio non da poco, dovrebbero essere folte di natura.
  • Chi ha il viso a cuore e vuole distogliere l’attenzione dal mento pronunciato, può scegliere una forma arrotondata: in questo modo l’insieme viene addolcito e l’attenzione viene spostata sugli occhi.
  • La forma ad ala di gabbiano è indicata in particolare per chi ha un viso tondo: bisogna disegnare un arco che tende verso l’alto e lasciare la coda del sopracciglio più sottile; in questo modo si mettono in risalto gli zigomi.
  • Chi, invece, ha un viso squadrato e ha la mascella pronunciata può optare per una forma dritta che, oltre a essere molto elegante, dà armonia all’insieme.

Come avere e curare le sopracciglia folte

  • Le sopracciglia folte vanno pettinate regolarmente e vanno eliminati con la pinzetta eventuali peli ribelli.
  • Anche le sopracciglia vanno idratate. Una miscela a base di olio di mandorle, olio di ricino e olio di oliva è un’ottima soluzione per nutrire, rinfoltire, rivitalizzare e lucidarle.
  • Se le sopracciglia non sono omogenee, per cicatrici o a causa di errori di depilazione, vanno disegnate con una matita per le sopracciglia così da coprire piccoli buchi.
  • Se si cambia colore di capelli, è importante tingere le sopracciglia. Per i capelli biondi va bene tingere le sopracciglia di castano chiaro o medio; per capelli castani meglio il castano scuro; per i capelli neri, bene il nero o castano scuro; per capelli rossi meglio rosso o castano.
  • Per assicurarsi sopracciglia folte è indispensabile evitare le pinzette: non bisogna assottigliare troppo l’arco con la pinzetta e si deve evitare assolutamente di tagliarle con le forbici.
  • Assumere cibi ricchi di Omega 3 e condurre uno stile di vita attivo può aiutare a rinforzare le sopracciglia.
  • In fase di ricrescita, è consigliabile pettinare le sopracciglia dal basso verso l’alto per dare l’illusione di maggiore lunghezza e pienezza.
  • La tecnica del microblading è assolutamente sconsigliata poiché la pelle tende a esfoliarsi.
Seguici anche su Google News!