Olio di oliva: usi alternativi su capelli, viso e corpo

Tra i rimedi naturali, vanta proprietà antiossidanti, nutrienti e lenitive.

Pubblicato il 30 marzo 2020

Prezioso in cucina, collante della cucina Mediterranea, famoso per i suoi molteplici effetti benefici sulla salute, l’olio di oliva vanta anche una serie di proprietà cosmetiche su capelli, viso e corpo che vale la pena conoscere bene.

I benefici? È ricco di acidi grassi, fitosteroli, squalene e vitamina E che hanno riscontri positivi non solo per quanto riguarda l’alimentazione, ma anche sulla mente e sulla bellezza. I polifenoli di cui è ricco sono noti per essere un componente prezioso di una dieta salutare, e sono in grado di combattere le malattie legate all’età come l’ipertensione e le malattie cardiache.

Dal punto di vista cosmetico, si tratta di un prodotto a chilometro zero che vanta proprietà simili all’olio di avocado o all’olio di argan. Grazie alla sua composizione, l’olio di oliva ha spiccate proprietà antiossidanti ed è in grado di prevenire gli effetti dell’invecchiamento cutaneo come rughe, perdita di tono e di elasticità della pelle e macchie scure: ecco gli usi alternativi che se ne possono fare su capelli, viso e corpo.

Olio di oliva: usi alternativi sui capelli

  • Aiuta a idratare i capelli secchi e come fosse un balsamo li ammorbidisce e li rafforza. Basta applicarlo direttamente sulle punte.
  • Si può sfruttare la natura idratante dell’olio d’oliva aggiungendone alcuni cucchiai allo shampoo abituale.
  • Chi ha problemi di forfora, può applicare l’olio sul cuoio capelluto e lasciarlo riposare per un’ora o durante la notte usando una cuffia per la doccia, infine risciacquarlo.
  • Un impacco ristrutturante per capelli rovinati si prepara con 30 millilitri di olio d’oliva, 20 millilitri di olio di jojoba e 50 gocce di olio essenziale al rosmarino. Si distribuisce sui capelli umidi e si lascia in posa per almeno mezz’ora.

Come si usa l’olio di oliva su viso e corpo

  • È ideale per trattare le pelli secche e disidratate poiché ha una spiccata azione emolliente e contrasta la perdita d’acqua dall’epidermide, mantenendola idratata e morbida.
  • Grazie alla sua azione lenitiva e riparatrice, è ottimo anche per pelli screpolate o per calmare irritazioni, infiammazioni, rossori e dermatiti ed è ben tollerato anche dalle pelli più sensibili.
  • Per mani morbide e unghie forti, basta mescolare  un cucchiaino di succo di limone a un cucchiaio di olio di oliva. Si formerà un’emulsione che resterà unita per uno o due minuti prima che l’olio e il succo di limone si separino di nuovo: applicare immediatamente sulle mani e lasciare agire per almeno mezzora. Risciacquare con acqua e un sapone delicato.
  • Per pelli impure, si può preparare una maschera antirughe mescolando bene un cucchiaino di olio di oliva a un cucchiaio di argilla bianca e una goccia di olio essenziale di lavanda. Si applica uno strato sottile di maschera su tutto il viso ad esclusione del contorno occhi e si risciacqua con acqua tiepida dopo dieci minuti.
  • Per lenire la pelle sensibile, irritata o infiammata, si massaggia qualche goccia di olio di oliva due volte al giorno sulle zone arrossate. Per un effetto ancora più calmante, basta aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda per ogni cucchiaio di olio d’oliva.
Seguici anche su Google News!

Storia

  • Pelle
  • rimedi naturali