Diredonna Storie

Neonati

I neonati sono bellissimi ma trasmettono una certa sensazione di fragilità che impone di riservare loro le migliori cure e tutte le attenzioni di cui hanno bisogno.

Tuttavia, non è facile capire quali siano le esigenze del neonato perché il piccolo non parla e non è ancora in grado di articolare un discorso per spiegare cosa c’è che non va.

Il pianto del neonato, in qualche caso, può spaventare i genitori inesperti ma ci sono alcuni trucchi per imparare a riconoscere quando una situazione è di serio pericolo oppure semplice routine.

Neonati

Neonati: come prendersene cura senza andare in panico

Quando un neonato piange è necessario fare un bel respiro e mantenere la calma. Sicuramente non c’è niente di grave. I neonati infatti usano il pianto per comunicare: è quasi il loro unico mezzo per richiamare l’attenzione quando hanno fame oppure desiderano essere presi in braccio.

Ascoltare e imparare a riconoscere il pianto del neonato è fondamentale. In caso di malessere, il suono sarà sicuramente più persistente e stridulo. In tal caso è consigliabile consultare un medico.

Neonati e genitori in simbiosi

Creare la giusta sintonia col neonato, sin dai primi giorni, è fondamentale. Oltre all’ascolto del pianto del bambino è fondamentale informarsi su come prendersene cura.

Esistono numerosi libri e su DireDonna troverai una vasta selezione di articoli per le neo-mamme e i neo-papà.

In più casi troverai anche gli approfondimenti e le interviste agli specialisti pediatri, per affrontare questa prima delicata fase senza troppe ansie e preoccupazioni inutili.

Tutto sul nuovo show room Roncato