Una cerimonia religiosa importante, il sacramento che introduce i bambini nella comunità dei cristiani: gli inviti battesimo fai da te, economici ed eleganti, sono fondamentali per far sapere a famiglia e amici di questo appuntamento, senza spendere una fortuna e utilizzando idee originali e simpatiche.

Organizzare il battesimo, infatti, è certo piacevole e solenne, ma anche dispendioso, tra vestiti, confetti, decorazioni e catering. Risparmiare sugli inviti, senza abdicare all’eleganza, è uno dei modi per far quadrare i conti, ma anche per personalizzare questa card con colori e immagini mai banali.

Basta organizzarsi con un po’ di anticipo, acquistando tutto il materiale e trovando il tempo per realizzarli: scegliendo le idee facili o semplificando un po’ le proposte, anche chi non è un esperto di home made riuscirà a fare un ottimo lavoro.

Preparare gli inviti battesimo fai da te è tra l’altro un modo divertente di passare il tempo in famiglia, anche la sera dopo cena davanti alla tv, coinvolgendo magari amici, parenti o gli altri figli più grandi.

Avete poca fantasia? Ecco 7 idee economiche ed eleganti, da declinare in azzuro, in rosa o, perché no, in tanti altri colori “neutri” e anticonvenzionali come l’arancio, il verde, il giallo.

7 inviti battesimo fai da te, economici ed eleganti

  1. Gli animali del bosco. Una tenera volpe, un lupacchiotto, uno scoiattolo, un cerbiatto: gli animali del bosco, in una dolce versione tra il cartoon e il design, sono protagonisti di card originali e dolcissime. Stampateli su carta rigida, ritagliateli e incollateli sul cartoncino per un effetto rilievo. 
  2. L’unicorno. Protagonista di accessori per la casa e abbigliamento, questo magico, sognante e mitologico animale non può mancare tra le proposte per un evento dedicato ai bambini. Il tocco in più? Una volta ritagliata la silhouette, questa va ricoperta di colla vinilica con un pennellino e poi di tanti glitter colorati.
  3. I piedini. Dal calco alle scarpine in maglia da conservare come un tesoro, i piedini dei neonati sono un simbolo forte del primo periodo della vita. Non sarà difficile disegnare e ritagliarne la sagoma per impreziosire gli inviti.
  4. Il body. Altro simbolo della prima infanzia, non è difficile da ritagliare, e può essere completato aggiungendo sfiziosi dettagli come un colletto di stoffa, mini-bottoncini e un vero fiocchetto per un effetto 3D.
  5. I principini. Una corona brillante e un castello delle fiabe all’orizzonte: il biglietto di invito perfetto per il battessimo del tuo principino o della tua principessina. Una piccola corona in rilievo, in plastica o in un metallo leggero, applicata sulla cartoncino, sulla busta o sulla parte esterna del biglietto, farà la differenza.
  6. La mongolfiera. Simpaticissima la mongolfiera da applicar sul cartoncino e da personalizzare con il nome dei bambini ma anche con carte o stoffe per regalarle una texture particolare.
  7. La grafica. Infine, nell’era digitale, sono sempre di più le persone che mettono da parte gli inviti in carta e optano per praticissime grafiche da inviare ai parenti e agli amici per e-mail, per messaggio e su WhatsApp. Le possibilità sono praticamente infinite, si risparmiano soldi e carta. Tanti i programmi, anche online, per realizzare simpatiche immagini personalizzate. Economico ed ecologico.