Colazione estiva per la dieta: cosa mangiare

Dai cibi da evitare a quelli da scegliere per iniziare la giornata con un’alimentazione equilibrata adatta a chi vuole perdere peso.

Fitness

Storia

Per restare in forma, ahimè, i sacrifici non finiscono mai e, che abbiate superato la prova costume o no, è importante limitare le calorie per non prendere peso, mantenendo però sempre un’alimentazione equilibrata: come fare la colazione estiva per la dieta e cosa mangiare e cosa bere durante questo pasto che non va mai saltato? In estate, sarà piacevole iniziare la giornata con cibi freschi, dalla frutta di stagione allo yogurt. Scegliere ogni giorno un’opzione diversa e variare è il segreto della colazione estiva per la dieta, così da non annoiarsi mai ed evitare di cedere alle tentazioni.

Ecco, allora, consigli e indicazioni su cosa mangiare per iniziare la giornata quando si segue una dieta dimagrante in estate.

  • I cibi grassi sono, naturalmente, da evitare: burro, creme spalmabili al cioccolato, biscotti e torte troppo caloriche non possono trovare posto sul tavolo della colazione estiva dietetica.
  • Da bandire anche i cibi confezionati, quelli che arrivano dal supermercato o dal bar, come merendine, ciambelle, cornetti, biscotti.
  • Via libera al caffè, se è vostra abitudine, da dolcificare con un po’ di latte di riso, o al , meglio se verde, con l’aggiunta di una punta di miele se proprio non potete farne a meno.
  • La frutta fresca di stagione è una scelta ideale: optate per un frutto o una coppetta se si parla di fragole o frutti di bosco. Potete anche preparare un frullato senza zucchero, con un bicchiere di latte scremato o latte di riso o di soia, oppure metterla a pezzi in uno yogurt bianco magro.
  • Proprio lo yogurt potrà fornirvi l proteine necessarie. Optate per il bianco magro, o meglio ancora per lo yogurt greco, leggermente più calorico ma ricco di fermenti lattici.
  • Le vitamine della frutta possono arrivare anche da una bella spremuta di agrumi, ma senza zucchero.
  • Se non potete fare a meno di latte o caffelatte, optate per latte scremato, limitandovi a un bicchiere, o per latte di riso o di soia.
  • E da mettere “sotto i denti”? Scegliete tra una fetta di pane integrale bruscata con un velo di marmellata o miele o fate lo stesso con 2 o 3 fette biscottate integrali. In alternativa preparate in casa biscotti o torte leggere, con ricette vegane, senza latte, burro, uova, optando per lo zucchero integrale di canna e limitando comunque le porzioni.

Credits foto: