Confettata battesimo fai da te: idee e temi

Come dare vita a un bel momento low budget ma soprattutto originale e personalizzato: idee e temi, colori e stili.

La confettata battesimo fai da te è uno dei modi non solo per risparmiare un po’ sull’organizzazione della cerimonia, ma anche per personalizzare al massimo questo “dolce” angolo con idee e temi diversi e originali.

Il battesimo, che introduce il bambino o la bambina nella comunità della Chiesa, è un sacramento fondamentale per i credenti, che si trasforma in una festa da condivide con parenti e amici, per cui i confetti non possono di certo mancare.

La confettata è un momento sempre più in voga per chiudere buffet, pranzi e cene alle cerimonie, scelto a volte in alternativa ai confetti abbinati alle bomboniere, a volte invece come integrazione. Esistono vari modi di declinarla: il più semplice prevede dei barattoli su un tavolo con confetti diversi ed etichette per specificarne il gusto, i più complessi riprendono colori e temi del battesimo, aggiungono alzatine, fiori, decorazioni simboliche, candele, caramelle e marshmallow.

Realizzare una confettata battesimo fai da te sembra facile, ma per ottenere un risultato memorabile è necessario curarla fin nei dettagli.

Ecco consigli, idee e temi per una confettata battesimo fai da te con effetto “wow”.

Confettata battesimo fai da te: idee e consigli

  • Colori. I colori della confettata devono abbinarsi, ovviamente, a quelli del battesimo, scelti per gli inviti, le decorazioni etc. Sempre più persone scelgono di evitare i classici rosa e azzurro e puntare su alternative più originali ma sempre eleganti e delicate, dal giallo al verde pastello fino all’allegro multicolor.
  • Spazi. Il segreto della riuscita della confettata è la distribuzione nello spazio dei confetti sul tavolo: alzatine, contenitori di misura diversa, piani sollevati permettono di regalare movimento all’insieme, riempiendo i vuoti con armonia.
  • Stile. Anche lo stile va abbinato a quello della cerimonia: allegro e bambinesco, elegante e sofisticato, shabby, minimal. L’importante è sceglierne uno e seguirne i dettami per rendere tutto piacevole e coerente, dai contenitori ai tovaglioli, dalla tovaglia alle decorazioni.
  • Coni. I coni sono un’idea utile per permettere agli invitati di assaggiare vari tipi di confetti portandoli lontano dal buffet. Devono, naturalmente, essere abbinati a colore e stile della confettata.

I temi per la confettata battesimo

I temi della confettata per il battesimo influenzano colori e stile e dipendono molto dal risultato finale che si vuole ottenere. Ecco alcuni idee per temi originali, da personalizzare.

  • Nuvoletta, stellina, sole. Questi temi “celesti” sono davvero simpatici, allegri e divertenti. Possono essere anche antropomorfizzati con occhi e bocca sorridente, ma restando su proposte dal design elegante.
  • Unicorni. Sono i nuovi protagonisti assoluti delle decorazioni per l’infanzia  e dunque non possono mancare, con i loro colori iridati, tra i temi per la confettata del battesimo.
  • Animali. Orsetti, coniglietti, volpi, ricci di terra possono essere protagonisti di una dolce confettata. Preferiteli in versioni moderne, monoclore e di design, saranno più eleganti.
  • Cartoon. I cartoni animati più amati di oggi o i classici Disney, con Topolino e Minnie in prima fila, sono sempre un’ottima soluzione quando si festeggiano i bambini.
  • Floreale. Un tema chic, neutro e con cui non si sbaglia mai: fiori bianchi, come le margherite, rosa come le peonie, gialli come i narcisi, c’è solo l’imbarazzo della scelta e della sfumatura. Attenzione, però, a non strafare: se mettete fiori veri nei vasi optate per contenitori e tovaglie semplici. Se la tovaglia è un prato fiorito, portate un tocco di semplicità con tovaglioli, coni, contenitori. Anche per la confettata, infatti, non può che valere la regola suprema dell’eleganza dettata da Coco Chanel: more is less. Evitate, quindi, in ogni caso di strafare e lavorate – in generale – sulla sottrazione piuttosto che sull’aggiunta di nuovi elementi

Credits foto: