Le extension per capelli: i pro e i contro, come usarle e come trattarle

Cosa sono le extension capelli e come fare per garantirsi una chioma extra long, sana, forte e dall'aspetto naturale? Scopriamo insieme come utilizzare questo accessorio per una chioma piena di bellezza

Pubblicato il 14 dicembre 2022
Bellezza

Che si tratti di un prodotto naturale o sintetico l’importante è averle, di cosa si tratta? Delle extension ai capelli, un accessorio di bellezza per la chioma, diventato molto popolare verso la fine degli anni ’80, e che, oggi più che mai, è tra gli stratagemmi beauty più richiesti e sfoggiati dalle amanti delle chiome lunghe o da chi voglia provare un hairlook diverso ma con il minimo sforzo, senza stravolgere la propria chioma.

Ma cosa sono davvero e come si utilizzano le extension per capelli? Sicuramente la soluzione migliore per dare volume e una lunghezza nuova alla chioma ma senza dover aspettare lunghe settimane per farla ricrescere, per un hairlook strepitoso e una capigliatura da favola. Ecco, allora, tutto quello che devi sapere per ottenere una chioma extra long e garantire ai tuoi capelli il massimo della bellezza, dalla radice alle punte.

Come si effettuano le extension ai capelli?

Come anticipato, quando si parla di extension per capelli si intende un’aggiunta alla propria chioma naturale, grazie all’applicazione di ciocche di capelli sapientemente posizionate per dare maggior volume e una lunghezza diversa alla capigliatura.

Questo permette di mostrare capelli sani e forti e, ovviamente, extra lunghi. Ma come vengono applicate queste ciocche di capelli alla chioma naturale?

Ci sono diversi modi per assicurarsi delle extension ai capelli a regola d’arte. Tra i modelli di extension più comuni ci sono:

  • quelle a clips, con ciocche di capelli che si applicano tramite una clip in modo temporaneo. Un modello pratico da usare e non molto costoso;
  • le extension a tessitura, ovvero delle strisce di capelli che vengono cucite a mano direttamente sui capelli naturali e che necessitano di una mano professionale per poter essere applicate;
  • le extension a cheratina, eseguite con una fusione a caldo delle ciocche e che necessitano di una cura costante, durando anche 4-6 mesi;
  • le biadesive, che vengono usate per consentire un allungamento semi-permanente;
  • le extension micro-ring, che vengono applicate utilizzando dei piccolissimi anelli, posizionati ciocca dopo ciocca, garantendo un effetto “pieno” alla chioma.

Tutti modelli di extension capelli che vengono aggiunti alla propria chioma naturale e che, di fatto, ne aumentano sia la lunghezza che il volume e la corposità. Permettendo di sfoggiare una capigliatura piena di energia e di fascino. E questo anche in base alle extension che si vanno ad applicare.

Le tipologie di capelli usate nelle extension

In base alla tipologia di capelli utilizzati per la creazione delle extension, infatti, si possono ottenere risultati diversi. Per prima cosa, quindi, è bene dire che le extension ai capelli si possono fare sia utilizzando delle ciocche di capelli veri che sintetici.

Nonostante le extension di capelli sintetici a oggi siano quasi impeccabili (certamente con effetto meno naturale di quelle fatte con capelli veri ma realizzate talmente bene che, in alcuni casi, è difficile accorgersi della differenza), la loro durata è inferiore rispetto a quelle di capelli veri, che invece possono essere tenute anche per un anno contro gli uno o due mesi delle extension sintetiche, che però sono meno costose.

Ma non solo. Quando si parla di extension con capelli veri, poi, è bene sapere che esistono ben due tipologie di prodotto:

  • quelle remy (o remy hair), di qualità migliore e realizzate con ciuffi di capelli veri che seguono la direzione naturale del capello stesso e che vengono tagliate direttamente dalla chioma;
  • quelle non remy, ricavate da capelli che vengono raccolti da terra dopo aver effettuato il taglio e che, quindi, possono avere diverse lunghezze e direzioni di taglio, risultando meno naturali delle precedenti.
Extension ciglia dall'effetto WOW

I pro e i contro delle extension per capelli

Ovviamente le extension di capelli veri hanno un costo maggiore rispetto a quelle sintetiche, ma con il vantaggio di garantire una resa migliore, in cui la chioma appare più leggera, uniforme e semplice da acconciare.

Le extension naturali, per esempio, sopportano bene i trattamenti e le acconciature come le decolorazioni, le tinte e l’utilizzo di piastre, proprio come i capelli veri. Quelle sintetiche, invece, sono maggiormente sensibili, quindi è necessaria un’attenzione più ampia quando le si acconcia.

Se da una parte, quindi, a seconda delle extension scelte si può ottenere un risultato più o meno naturale e duraturo, ma sempre allungando a donando massimo volume alla chioma, è vero anche che le extension ai capelli non devono essere utilizzate troppo a lungo.

Se applicate e tenute per troppo tempo o ripetutamente, infatti, possono indebolire la struttura dei capelli. E, nel caso vengano applicate in seguito a trattamenti chimici eseguiti in precedenza come tinte o stirature, potrebbero anche portate alla caduta dei capelli.

Come per ogni cosa, quindi, oltre a informarsi bene con il proprio hairstylist di fiducia sulla fattibilità delle extension e sulla tipologia più adatta, è bene usarle con attenzione e senza esagerare, per ottenere il massimo risultato senza intaccare la bellezza naturale dei capelli. E questo anche grazie alla cura che dovrete dedicare alle extension con prodotti appositi e volti al benessere delle stesse..

Come curare i capelli prima, durante e dopo

Dei passaggi di bellezza e benessere non molto diversi  da quelli che vengono fatti solitamente durante la propria consueta hair routine. Per esempio optando per:

  • uno shampoo neutro, massimo tre volte alla settimana;
  • un buon balsamo da usare con l’utilizzo di una spazzola specifica a setole morbide;
  • una maschera specifica a seconda delle necessità (nutrienti, rinforzanti, idratante, ecc.), da usare una volta alla settimana;
  • sieri o creme termo-protettive al momento dell’asciugatura o messa in piega, per ottenere una chioma con un aspetto sempre naturale, luminoso e bellissimo.

In più, è bene spazzolare le extension ogni giorno, più volte, per evitare e prevenire la formazione di nodi che andrebbero a rovinare la loro resa sulla chioma.

Trattamenti e accorgimenti che dovrebbero essere seguiti sempre, a prescindere dalle extension, preparando i capelli ad accoglierle, a farle durare e garantendole di rimanere sana e forte anche una volta che verranno rimosse, sfoggiando così una capigliatura dall’effetto impeccabile in ogni momento e permettendo di cambiare hairstyle senza indebolire o danneggiare i propri capelli naturali.

Seguici anche su Google News!