Helen Mirren confessa le sue insicurezze nella campagna a sostegno delle donne

L'artista si è messa a nudo esprimendo tutte le pressioni emotive subite nell'arco della sua carriera

Pubblicato il 5 marzo 2020

Helen Mirren è una delle attrici più acclamate di Hollywood tanto da vantare una carriera stellare e una lunga serie di premi importanti tra cui un Oscar e tre Golden Globe.

Nonostante ciò, la diva ha voluto parlare a cuore aperto delle sue insicurezze soprattutto quando ha cominciato ad approcciarsi al mondo lavorativo. Ad intervistare Helen è stata la truccatrice Val Garland in occasione di una campagna che vede la collaborazione dell’attrice con L’Oreal Paris e The Prince’s Trust in onore della Giornata internazionale della donna.

L’artista si è messa a nudo esprimendo tutte le pressioni emotive subite nell’arco sua carriera: “Molti attori trasudano fiducia, lo trovo incredibilmente intimidatorio. Più di una volta sono scappata per rinchiudermi nel bagno e per dire: Dai Helen, puoi farlo!“.

La confessione dell’attrice rientra perfettamente nell’obiettivo della campagna che è quello di sostenere le giovani donne con problemi di autostima: secondo le ultime ricerche, infatti, il 40% delle donne con un’età compresa tra i 16 e i 25 anni ha affermato di non avere stima di sè.

Sono dati sconcertanti e per questo Helen crede che una campagna del genere sia indispensabile: “È molto importante per il benessere emotivo delle giovani donne. Ho sperimentato insicurezze per tutta la vita e con sorpresa di molte persone continuo a farlo. Nell’era digitale di oggi la pressione sociale è in aumento, quindi avere il giusto supporto è più importante che mai“.

Oltre all’attrice, all’iniziativa collaborano altri personaggi femminili che hanno costruito una carriera brillante grazie alla forza e alla determinazione personale: la Spice Girl Geri Halliwell, la modella in dolce attesa Iskra Lawrence, la medaglia d’oro olimpica Denise Lewis e la modella Neelam Gill.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Oscar

Credits foto: