Hollywood: la nuova serie di Ryan Murphy arriva su Netflix

Il regista racconterà le oscurità del cinema del secondo dopo guerra.

Pubblicato il 21 febbraio 2020

Hollywood, la nuova serie tv di Ryan Murphy sul mondo patinato del cinema, arriva su Netflix il prossimo 1 maggio. Con l’annuncio della data della messa in onda sono stati svelati anche il cast, la trama e il primo poster dello show. Ryan Murphy torna sulla piattaforma dopo The Politician, la serie con Gwyneth Paltrow, al lavoro sulla seconda stagione.

Il regista ha svelato le prime informazioni con un breve comunicato su Instagram. Il cast sarà composto da David Corenswet, Darren Criss, Jeremy Pope, Samara Weaving, Laura Harrier, Jim Parsons, Dylan McDermott, Holland Taylor, Patti LuPone, Jake Picking, Joe Mantello, Maude Apatow, Mira Sorvino e Rob Reiner. Alcuni di loro sono stati già protagonisti di produzioni firmate da Ryan Murphy.

Hollywood sarà ambientata dopo la Seconda Guerra Mondiale. Racconta la storia di un gruppo di giovani aspiranti attori alla ricerca del successo tra le insiedie del tempio del cinema. Ogni personaggio rappresenterà un aspetto oscuro di Hollywood, incentrandosi sulle disparità di sesso, razza e genere, ancora punti bui nel mondo di oggi.

Visualizza questo post su Instagram

What if you could rewrite the story? Hollywood arrives May 1 on @Netflix.

Un post condiviso da Ryan Murphy (@mrrpmurphy) in data:

Un viaggio nell’epoca d’oro del cinema, svelandone dinamiche, contraddizioni e problematiche. La prima stagione sarà composta da soli 7 episodi. Netflix ha reso noto anche il primo poster dello show, tra i più attesi della prossima stagione televisiva.

La tagline, che si può leggere nelle prime immagini promozionali, è: “Cosa succederebbe se potessi riscrivere la storia?“. Tra gli autori della serie è stata scritta anche da Ian Brennan e Janet Mock.