L'erede principale di Karl Lagerfeld è il modello Baptiste Giabiconi

Il modello trentenne non ha rivelato né la cifra che gli spetterà né il nome degli altri eredi

Pubblicato il 25 febbraio 2020

Ad un anno dalla morte dell’iconico designer di Chanel Karl Lagerfeld, cominciano a saltare fuori indiscrezioni sui fortunati a cui spetterà la sua enorme eredità.

A rivelarlo è stato il modello Baptiste Giabiconi che ha rilasciato un’intervista al programma francese Sept à Huit in occasione della presentazione del libro Karl e moi, in uscita nelle librerie francesi il prossimo 27 Febbraio. Il modello trentenne ha dichiarato che gli eredi principali dello stilista saranno sette e che a lui toccherà la parte maggiore: “Ci sono sette eredi principali di Karl Lagerfeld. Nell’elenco, sono quello che otterrà la cifra maggiore. Sono dunque il primo erede“.

Giabiconi non ha specificato né la cifra che gli spetterà né i restanti nomi dell’elenco ma ha aggiunto che Lagerfeld ha lasciato una parte delle sue ricchezze a Françoise, la tata che ancora oggi si occupa della sua amata gatta Choupette: “Karl ha adottato tutte le misure per assicurarsi che Choupette fosse al sicuro, fino alla fine“.

Per evitare futili allusioni ad una sua presunta relazione con il compianto designer, il modello ha voluto inoltre precisare che quello che lo ha legato a Karl per più di dieci anni è stato un autentico rapporto filiale: “È stata una relazione padre-figlio molto forte. Un amore che non può essere descritto. Non c’è mai stato nulla, non c’è mai stata l’ombra di un’ambiguità. […] Karl mi ha sempre detto: ‘Non c’è amore nella vita, ci sono solo prove d’amore’. Voleva proteggermi, rassicurare anche me. ‘Non preoccuparti Baptist’ – mi diceva – ‘Sarai al sicuro’. Mi manca perché mi sentivo come se stessi imparando tanto da lui, soprattutto nel conoscere la vita. Ma è già meraviglioso avere trascorso più di dieci anni al suo fianco“.

Storia

  • Chanel