Palette correttori: ogni colore per una funzione

Questo alleato va scelto in base al difetto da correggere: ecco come fare.

Bellezza

La palette correttori va scelta a seconda della tipologia di pelle e, soprattutto, a seconda dell’inestetismo da trattare.

Il correttore, infatti, non serve solo a nascondere le occhiaie, ma anche per minimizzare i rossori, i segni dell’acne e le macchie della pelle: i prodotti make-up colorati entrano in gioco quando il classico beige non basta e ogni tonalità svolge una funzione diversa.

Secondo la teoria della ruota dei colori, i toni complementari, creati dalla mescolanza dei colori primari con i secondari, hanno 2 particolari caratteristiche: messi l’uno accanto all’altro si esaltano a vicenda e messi l’uno sopra l’altro si annullano. Ed è proprio in base a questa seconda teoria che funzionano i correttori.

Se le occhiaie appaiono leggermente bluastre si potranno coprire meglio con un correttore che abbia al suo interno del pigmento arancione, se invece tenderanno al violaceo dovrà essere leggermente più giallo. La stessa cosa vale per brufoletti, piccole cicatrici recenti o couperose che essendo rossastre vanno coperte utilizzando una piccola quantità di correttore color verde.

Ecco come scegliere la palette correttori a seconda delle diverse esigenze e della loro funzione.

  • Beige: si utilizza per minimizzare occhiaie, discromie e imperfezioni. Va scelto in base al proprio colore di pelle e va applicato dopo il fondotinta.
  • Verde: contrasta ogni tipo di rossore, come i fastidiosi puntini rossi, i brufoletti, i capillari spezzati o gli arrossamenti localizzati, couperose compresa.
  • Viola: si usa per illuminare un colorito spento e per attenuare il colorito tendente al giallo delle carnagioni più olivastre o quello grigio di chi fuma. Serve anche a coprire le macchie gialle e le striature di un’abbronzatura non compatta.
  • Rosa: ha il potere di illuminare un volto stanco e affaticato o di contrastare il pallore dovuto alle luci artificiali.
  • Giallo: ha un naturale effetto di schiarimento della pelle ed è perfetto per mimetizzare le occhiaie tendenti al viola dei coloriti più scuri e olivastri.

Credits foto: