15 personaggi femminili più famosi della storia del cinema

Dalla Lola Lola di Angelo azzurro, del 1930, alla Carrie Bradshaw di Sex and the City, 15 donne che hanno segnato l'immaginario collettivo.

Le principesse da salvare non abitano più qui: la storia del cinema, infatti, è costellata di personaggi femminili forti e intraprendenti, oppresse dalle proprie debolezze e succubi dell’amore, magari, ma mai davvero indifese.

Che siano spietate cantanti di varietà o viziate proprietarie terriere, tate fantastiche o dispotiche datrici di lavoro, sono pietre miliari che hanno segnato indelebilmente l’immaginario collettivo, fonte di ispirazione o di turbamento, a volte avversate dall’opinione pubblica, spesso vittime di censura.

Archiviate le pene d’amore che imperano in gran parte dei film sentimentali, ecco le 15 protagoniste preferite da DireDonna.

  1. Lola Lola è il ruolo di donna fatale che ha permesso a Marlene Dietrich di iniziare la sua carriera di star internazionale. Il film è Angelo Azzurro, pellicola del 1930 di Josef von Sternberg, lei, la cantante di varietà della Germania anni Trenta, un’icona della storia del cinema

    Angelo azzurro del 1930
    Marlene Dietrich è Lola Lola in Angelo azzurro (Photo by Hulton Archive/Getty Images)
  2. Mata Hari, la danzatrice esotica assoldata come spia dalla Germania in guerra ha le fattezze di Greta Garbo nel celebre film di George Fitzmaurice del 1931. Spietata e senza scrupoli, dovrà capitolare ai sentimenti che segneranno il suo tragico destino.

    Mata Hari del 1931
    Greta Garbo è Mata Hari (Photo by Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images)
  3. Rossella O’Hara, Scarlett nella versione originale, ha il volto di Vivien Leigh nell’adattamento cinematografico di Via col vento diretto nel 1939 da Victor Fleming. Egocentrica, arrivista, viziata e superficiale, si piega alle tante difficoltà che la vita le para davanti ma non si spezza di fronte a nulla, neanche all’abbandono di Reth.

    Via col vento del 1939
    Vivien Leigh è Rossella O’Hara (Photo by ullstein bild/ullstein bild via Getty Images)
  4. Dorothy Gale, interpretata da Judy Garland, è la ragazzina dolce e altruista che vive con gli zii in una fattoria del Kansas, protagonista de Il mago di Oz (diretto ancora una volta da Victor Fleming sempre nel 1939). Farà di tutto pur di tornare a casa, compreso affrontare – e sconfiggere – la malvagia strega dell’ovest.

    Il mago di Oz del 1939
    Judy Garland è Dorothy Gale (Photo by Metro-Goldwyn-Mayer/Getty Images)
  5. Gilda, con l’abito di Jean Louis con cui balla la celeberrima Put the Blame on Mame, nell’omonimo film di Charled Vidor del 1946, è il personaggio che consacra Rita Hayworth tra le star più splendenti del firmamento hollywoodiano. È la dark lady spregiudicata, enigmatica femme fatale.

    Gilda del 1946
    Rita Hayworth è Gilda (Photo by Columbia Pictures/Getty Images)
  6. Holly Golightly di Colazione da Tiffany (del 1961, regia di Blake Edwards) è la provinciale nata dalla penna di Truman Capote che arrivata a New York si scopre sofisticata geisha americana. Nevrotica e insicura, è uno dei ruoli più importanti per Audrey Hepburn.

    Colazione da Tiffany del 1961
    Audrey Hepburn è Holly Golightly (Photo by Paramount Pictures/Fotos International/Getty Images)
  7. Mary Poppins la tata praticamente perfetta portata sullo schermo nel 1965 da Robert Stevenson è Julie Andrews (Emily Blunt nel sequel del 2018, Il ritorno di Mary Poppins). Ha la borsa che tutte le donne vorrebbero avere, veste con deliziosi ombrellini e – magia delle magie – non ingrassa mai.

    Mary Poppins
    Julie Andrews è Mary Poppins (Photo by Getty Images)
  8. Séverine Serizy la protagonista di Bella di giorno di Luis Buñuel, del 1967, ha turbato l’immaginario di gran parte della generazione delle contestazioni giovanili. Catherine Deneuve è una perfetta moglie borghese ha una seconda inconfessabile vita. Indimenticabili i costumi: abiti di Yves Saint Laurent e scarpe di Roger Vivier.

    Bella di giorno del 1967
    Catherine Deneuve è Séverine Serizy (Photo by Michael Ochs Archives/Getty Images)
  9. Barbarella: il fisico mozzafiato di Jane Fonda per il personaggio femminile diretto da Roger Vadim (nel 1968 marito dell’attrice americana), con i costumi futuristici di Paco Rabanne per la viaggiatrice dello spazio dalla disinibita sessualità.

    Barbarella del 1967
    Jane Fonda è Barbarella (Photo by ullstein bild/ullstein bild via Getty Images)
  10. Principessa Leia è interpretata da Carrie Fisher nella saga iniziata con Guerre stellari del 1977 scritto e diretto da George Lucas. Ha lanciato una nuova generazione di giovani donne sicure di sé, senza paura, con cui ci si può identificare.

    L'impero colpisce ancora
    Carrie Fisher è la Principessa Lei Organa (Photo by Lucasfilm/Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images)
  11. Ellen Ripley è il tenente col volto di Sigourney Weaver, protagonista della serie iniziata con Alien del 1979 diretto da Ridley Scott. Non è un braccio destro, una compagna dell’eroe, né una fanciulla da salvare, ma l’eroe che combatte in prima persona la minaccia arrivata dallo spazio.

    Alien 3
    Sigourney Weaver è Ellen Ripley (Photo by Rolf Konow/Sygma/Corbis via Getty Images)
  12. Catwoman interpretata da Michelle Pfeiffer in Batman, il ritorno (diretto nel 1992 da Tim Burton), ha avuto le sembianze anche di Halle Berry, nel 2004. Crudele e super sexy nella sua tuta di lattice nero, nella vita reale è Selina Kyle, una donna sola, infelice e frustrata a caccia di riscatto.

    Batman. Il ritorno
    Michelle Pfeiffer è Catwoman (Photo by Warner Bros. Pictures/Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images)
  13. Isabel Archer è la protagonista di Ritratto di signora, pellicola in costume del 1996 diretta da Jane Campion e tratta dall’omonimo romanzo di Henry James. Sul grande schermo la interpreta Nicole  Kidman, algida e bellissima.

    Ritratto di signora del 1996
    Nicole Kidman è Isabel Archer (Photo by Gramercy/Getty Images)
  14. Miranda Priestly compare nel 2006 ne Il diavolo veste Prada. Meryl Streep è la terribile e tirannica direttrice della rivista di moda Runway. Impossibile non amare le sue battute taglienti e la sua dedizione assoluta al fashion system.

    Il diavolo veste Prada del
    Meryl Streep è Miranda Prestley
  15. Carrie Bradshaw è diventata famosa con una serie tv migrata poi sul grande schermo con Sex and the City 1 e 2 (del 2008 e del 2010). Sarah Jessica Parker rende famosa la giornalista newyorchese divisa tra il suo amore per Mister Big e le Jimmy Choo. Finirà per scegliere, ogni volta, le sue tre amiche di sempre.

    Sex And The City, The Chicken Dance" episode del 1999
    Sarah Jessica Parker è Carrie Bradshaw (Photo by Getty Images)