Il Principe William pronto a diventare Re sotto la guida della Regina Elisabetta

Il Duca sembra sempre più vicino a salire al Trono, superando suo padre Carlo.

Il Principe William sembra ormai pronto a diventare Re sotto la guida della Regina Elisabetta, che gli affida nuovi importanti incarichi. Infatti la Sovrana inglese, snobbando il Principe Carlo, affida sempre più dei suoi doveri al nipote. Proprio la scorsa settimana William e Kate Middleton hanno fatto gli onori di casa a Buckingham Palace per un summit sull’Africa, vere e proprie prove generali da Re e Regina.

Così Elisabetta II passa al nipote un nuovo incarico. Il Duca di Cambridge sarà infatti Lord Alto Commissario all’Assemblea Generale della Chiesa di Scozia quest’anno. Si tratta di un incarico onorario ma con un peso molto importante. Infatti i Sovrani inglesi presiedono a questa importante riunione della chiesa scozzese ogni anno sin dal sedicesimo secolo.

Il Principe William appoggia la comunità LGBT
Il Principe William presso l’Albert Kennedy Trust (foto Getty Images)

La Regina Elisabetta ha presieduto all’assemblea per la priva volta nel febbraio 1952, pochi giorni dopo la sua salita al trono. Il grande onore è stato misteriosamente passato al Principe William e non al Principe Carlo, legittimo futuro erede al trono.
Secondo gli esperti della famiglia reale, sembra sempre più certo che il figlio della Regina abdicherà al trono in favore del figlio maggiore, ipotesi ventilata da diversi anni ma spesso spentita da Carlo.

Kate in rosa per il garden party
La Regina Elisabetta, Kate Middleton e il Principe William al Chelsea Flower Show (foto Getty Images)

Il Duca di Cornovaglia è l’erede più longevo nella storia britannica. È diventato il primo in linea di successione al trono nel 1952 all’età di soli tre anni e ne aveva nove anni quando gli è stato assegnato il titolo di Principe di Galles. Nel 1969 fu incoronato con questo titolo.

L’ex segretario stampa della Regina, Dickie Arbiter, ha avvertito però che saltare una generazione potrebbe costituire un pericoloso precedente. Data la longevità dei Windsor il Principe George potrebbe saltare il turno e continuare a succedere lo stesso a generazioni alterne.