Principessa Beatrice: le sue nozze ancora rinviate a causa del Principe Andrea

La Principessa sarebbe furiosa a causa di tutti gli ostacoli al suo matrimonio.

Pubblicato il 4 febbraio 2020

Le nozze della Principessa Beatrice con Edoardo Mapelli Mozzi sembra siano state rinviate ancora, a causa sempre del Principe Andrea. Infatti, dopo lo scandalo del caso Epstein che ha visto coinvolto anche il figlio della Regina, il matrimonio di Beatrice sta incontrando solo ostacoli. Pare che la Principessa sia furiosa per tutto questo susseguirsi di veti da Palazzo.

Prima la decisione delle emittenti tv inglesi di non trasmettere l’evento in diretta televisiva. Poi un primo rinvio della data, ancora oggi non ufficializzata. In seguito anche la decisione di Elisabetta II di non far celebrare il matrimonio nel Castello di Windsor. La nonna di Bea, come la chiamano amorevolmente gli inglesi, le ha concesso però un regalo: il ricevimento a Buckingham Palace, come Kate Middleton e il Principe William.

Principe Andrea guai a palazzo
La Regina Elisabetta II e il Principe Andrea (foto Getty Images)

Un gesto molto apprezzato dalla Principessa di York, che però poche ore dopo ha ricevuto un’altra “punizione” a causa di suo padre. Il matrimonio infatti deve ancora essere posticipato, dalla primavera all’autunno. Infatti la Regina ha deciso di non ufficializzare per ora nessuna data di nozze.
Secondo il Daily Mail la data prescelta dagli sposi era stata fissata per il 26 maggio, e la coppia era riuscita ad ottenere la Guards’ Chapel, a Londra, vicino St. James Park. Ora anche questa location è sfumata, a causa del nuovo veto della Regina.

La principessa Beatrice si sposa
Princess Beatrice e Mr. Edoardo Mapelli Mozzi (foto The Royal Family su Facebook)

Quello che per Beatrice, secondo i media ormai su tutte le furie, doveva essere il giorno più bello, per i Reali è solo un modo per ripulirsi la reputazione dopo gli scandali di Andrea e la Megxit. Non ci resta che aspettare novità sul matrimonio più atteso e più travagliato dell’anno.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Reali d'Inghilterra