Principessa Beatrice: solo due invitati alle nozze a causa del Coronavirus

Secondo le nuove restrizioni della Chiesa d'Inghilterra sono permessi solo due testimoni.

Pubblicato il 20 marzo 2020

La Principessa Beatrice e Edoardo Mapelli Mozzi potranno avere solo due invitati a testa alle loro nozze, a causa del Coronavirus. Infatti l’organizzazione della Chiesa d’Inghilterra ha predisposto nuove regole da applicare in questo periodo. Se la situazione non sarà migliorata per il 29 maggio la Principessa di York non potrà avere la sua intera famiglia al suo fianco.

Per ora da Palazzo non arriva la notizia di un rinvio. Solo la conferma che il banchetto nuziale non si farà. Previsto nei giardini di Buckingham Palace, ieri l’annuncio ufficiale della sua cancellazione. Le nozze però, assicurano i giornali inglesi, si faranno.
Ora però la Principessa Beatrice dovrà scegliere solo due invitati, certamente i suoi genitori. Infatti le nuove disposizioni della Chiesa d’Inghilterra permettono la cerimonia solo con gli sposi, il prete e due testimoni a testa. Reali o meno, non cambia.

La principessa Beatrice si sposa
Principessa Beatrice e Edoardo Mapelli Mozzi (foto The Royal Family su Facebook)

Anche il Royal Wedding dell’anno, se si svolgerà ugualmente nella data prevista, dovrà sottostare alle disposizioni anti Coronavirus. Pare che le coppie abbiano l’autorizzazione a trasmettere in streaming le nozze per amici e parenti.

Accetterà però Beatrice di non trascorrere il giorno più bello senza sua sorella Eugenie? Questa potrebbe essere una delle motivazioni principali per un eventuale posticipazione delle nozze. Il luogo prescelto è la cappella reale di St James’s Palace, a Londra.

In ogni caso Bea e Edo potrebbero fare una piccolissima cerimonia privata adesso, e festeggiare in grande più avanti. Non sarebbe la prima coppia reale a scegliere due date diverse per le nozze. Lo scorso anno Charlotte Casiraghi aveva sposato civilmente a Monaco il suo Dimitri Rassam con pochissimi invitati, risponsandolo religiosamente il mese dopo in Provenza.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Reali d'Inghilterra