Tiara Greville: il diadema della Regina Madre passa a Camilla

Il gioiello più insolito della Corona Inglese ha una lunga storia, e non è sempre appartenuto ai Windsor.

News

La Tiara di Greville, la preferita della Regina Madre, è passata nella mani di Camilla, Duchessa di Cornovaglia. Il diadema è uno dei tre indossati sempre dalla moglie del Principe Carlo, in prestito dalla collezione della Corona. Il suo valore è di circa 3 milioni di euro.

Uno dei gioielli più stravaganti dei reali inglesi, è appartenuto alla madre della Regina Elisabetta, che la indossavo quasi sempre. La Tiara di Greville è nota anche come il diadema a nido d’ape di Boucheron per la sua forma. Nel 1942 la signora Greville lasciò alla Regina Madre in eredità questo e altri preziosi gioielli, che da allora sono sempre rimasto in casa Windsor. Tutta la collezione della donna, morta senza figli e nipoti, venne lasciata alla madre di Elisabetta II.

Questi sono passati alla Regina dopo la sua morte, nel 2002. La Tiara non è stata mai stata indossata da nessun altro, finché non è stata passata a Camilla dopo le sue nozze con Carlo nel 2005. Un prestito a lungo termine, per un gioiello unico. La Tiara di Greville è stata realizzata nel 1921 a Parigi da Lucien Hirtz, capo designer di Boucheron all’epoca. Il design è in platino con diamanti incastonati nelle intricate sezioni a nido d’ape.

La Regina Madre fece apportare delle modifiche, come le sezioni rialzate con la fila di cinque diamanti, prima posizionati differentemente. Queste migliorie furono opera di Cartier, che le apportò nel 1953.

Il suo valore è stato stimato tra i 2 e i 3 milioni di sterline, oltre 3 milioni di euro. La Tiara di Greville sembra essere diventata la favorita anche della Duchessa di Cornovaglia Camilla, che l’ha indossata in numerose occasioni ufficiali.