Si possono utilizzare i film per imparare a sedurre? Certo che sì: il sottile gioco della seduzione infatti passa per parole, sguardi, dettagli, vedo-non vedo, atmosfere particolari e registi e sceneggiatori sono davvero maestri nel metterli in scena, insieme a sentimenti ed emozioni, per catturare lo spettatore (grazie anche alla bravura degli attori, ovviamente).

E se, naturalmente, ci sono cose che non si possono apprendere, come il sex appeal o la fiducia in se stessi, imparare delle “mosse” precise per sedurre può essere l’idea giusta quando ci si trova in un momento di imbarazzo e di impasse, oppure quando già si sono giocate inutilmente tutte le proprie carte ma non si vuole proprio rinunciare alla “preda”.

Vediamo, allora, 5 film per imparare a sedurre.

  1. Gli uomini preferiscono le bionde (1953). Tra le maestre di seduzione non può che esserci Marilyn Monroe. Nella celebre pellicola “Gli uomini preferiscono le bionde”, oltre a farci sapere che “i diamanti sono i migliori amici delle ragazze”, la diva e l’altra protagonista, la splendida mora Jane Russell, danno prova di come bisogna camminare in sale e luoghi affollati: sguardo e mento alti, al di sopra di tutti, e con passo sicuro. La seduzione inizia proprio da qui.
  2. Basic Instinct (1992). Campione di incassi negli anni Novanta, la pellicola suscitò grande scandalo per varie sequenze esplicite che ne hanno fatto il primo vero thriller erotico. Su tutte la scena in cui la protagonista Sharon Stone accavallava le gambe durante un interrogatorio della polizia mostrando di non indossare biancheria intima. Per sedurre non serve imitarla in tutto, basta molto meno: la seduzione è nei dettagli, come un vedo non vedo, una spallina di reggiseno che fuoriesce dalla maglia e che va risistemata con uno sguardo malizioso, gambe che si accavallano e busto che si protende in avanti verso la “preda”.
  3. Cruel Intentions – Prima regola non innamorarsi (1999). Se volete sedurre come la diabolica Kathryn interpretata da Sarah Michelle Gellar in Cruel Intentions sappiate che il segreto è tutto nell’attesa che saprete creare nella “preda”. Fatevi vedere misteriose, magari allontanandovi ogni tanto con una scusa durante il vostro appuntamento. Poi date messaggi contrastanti, con alcuni seducete e con altre frasi frenate l’impeto dell’innamorato. Infine, fatevi desiderare molto, è l’afrodisiaco più potente.
  4. Match Point (2005). Stando ben lontane dal riprodurre lo svolgimento della trama noir nella propria vita, e anche dal rincorrere la ricchezza a tutti i costi, da questa pellicola di Woody Allen si può imparare che la passione è un’arma di seduzione potente. Lasciatevi andare alla passione, anche per esempio nel raccontare quello che amate di voi e della vostra vita, quello che vi piace fare. La vostra vitalità farà colpo e lascerà pregustare la passione che potrete mettere nel rapporto.
  5. Vicky Cristina Barcelona (2008). Sempre l’occhio di Allen dietro la telecamera per un film da cui imparare – specialmente dal personaggio di Juan Antonio (Javier Bardem) – che l’autostima, il controllo di sé e della situazione, sapere cosa si desidera e farlo passare con naturalezza come l’unica strada possibile sono davvero armi seducenti.