I cocktail possono essere consumati anche durante il pasto? Sicuramente sì, però non devono essere troppo alcolici altrimenti il pranzo o la cena termineranno con un’ubriacatura, non con un senso di benessere che un buon pasto dona. Gli eccessi non sono mai un bene e a tavola non fa differenza: così si possono elaborare alcuni cocktail leggeri, in particolare da consumare con gli antipasti. Ecco alcune idee di ricette che possono essere preparate in maniera semplice e senza necessità di particolari ausili tecnici da barman.

Tra le ricette di cocktail adattiìe per un antipasto o per un pasto particolarmente piccante c’è il margarita, che si prepara con la tequila e si sposa bene con la cucina messicana ma anche con i piatti regionali del meridione d’Italia a base di peperoncino rosso. In alternativa c’è anche la variante, il margarita mango, che si ottiene aggiungendo del mango frullato con acqua e che serve a diluire maggiormente l’alcol della tequila.

In generale va benissimo tutto ciò che è fruttato. Un buon cocktail può essere semplicemente a base di vino in ghiaccio, bianco o rosato non importa, cui si possono aggiungere pezzi di frutta fresca, dalle pesche alle more, fino alle fragoline di bosco. Se si sceglie del prosecco o del vino frizzante, meglio non aggiungere ghiaccio alla preparazione. Con champagne e succo d’ananas o d’arancia c’è il sempreverde mimose, un cocktail che mescola dolce e secco ed è l’ideale per una cena tra amiche care.

Tra gli alcolici che si adattano a un cocktail da pasto c’è il Martini, con cui preparare ad esempio un vodkatini, che è un long drink a base di vodka liscia e martini bianco o anche un appletini, che prevede l’aggiunta di succo di mele o sidro di mele. Se ci sono molte donne alla vostra mensa, si può optare anche per del Martini rosé da abbinare con prosecco o champagne e magari guarnire con una ciliegia o una fragola per esaltarne il gusto. Bene anche la vodka nel vodka lemon o in qualunque altro long drink fruttato come il vodka pesca lemon, anche se quest’ultimo si sposa meglio con i dolci per via della sua estrema dolcezza.

=>Scopri i cocktail meno calorici