Si può sentire la necessità di intraprendere una dieta rapida per perdere i chili di troppo per due motivi diversi: per partire subito con un programma di peso destinato magari a perdere qualche chilo in più, o soprattutto per dimagrire velocemente a causa di un evento imminente, come una festa, un matrimonio o una vacanza. Sono in tantissime le persone a cercare consigli in tal senso ed ecco qui di seguito diversi suggerimenti e un menu per raggiungere i propri obiettivi in pochi giorni.

Regole generali per una dieta rapida

Sappiamo tutti che le prime due regole in assoluto per perdere i chili di troppo sono quelle di diminuire di un po’ le calorie introdotte nei pasti e fare un po’ di attività fisica ogni giorno. Questo, però, non basta per una dieta pensata per perdere i chili velocemente. Ci sono infatti tante altre regole da seguire in tal senso, e cioè:

  • Ridurre il consumo di pasta, pane, pizza e farine bianche in generale e prediligere, sempre in modo moderato, alimenti integrali
  • Consumare spesso verdure
  • Mangiare un frutto lontano dai pasti principali, o meglio durante gli spuntini
  • Fare 3-5 pasti al giorno
  • Eliminare gli alimenti fritti
  • Dire no al consumo di bevande zuccherate e bevande alcoliche
  • Prediligere i cibi ricchi di fibre
  • Ridurre i prodotti da forno ed eliminare quelli confezionati come le merendine
  • Smettere di aggiungere sale ai cibi
  • Fare tanto sport, che aiuta a velocizzare il metabolismo e quindi a bruciare più calorie.

Una delle regole base per dimagrire rapidamente è poi soprattutto quella di sapersi accontentare a tavola quindi mangiare in piccole quantità per ogni pasto ma mangiare bene, con gusto e lentamente. Ciò significa che, per fare degli esempi pratici:

  • a colazione vanno bene uno yogurt con cereali o muesli e 1 fetta di pane tostato con marmellata, non un cappuccino più cornetto al cioccolato, perché forniscono troppi zuccheri;
  • una fetta di pizza va bene ma non tre;
  • 80 grammi di pasta condita con sugo e basilico oppure con verdure precedentemente grigliate vanno benissimo, mangiarne 150 è invece sbagliato;
  • una fetta di carne accompagnata da un’insalata e da un panino integrale va benissimo per pranzo, mentre antipasto, primo, secondo piatto e contorno sono assolutamente da evitare.

Procediamo ora con un esempio pratico per questa dieta dimagrante veloce.

Menu di esempio per una dieta rapida per perdere i chili di troppo

Questo esempio di dieta rapida per perdere i chili di troppo può esser seguito per 6-7 giorni al massimo e permette di dimagrire in media di circa 3-5 Kg, a seconda del proprio peso. Ecco cosa si potrebbe mangiare per raggiungere questi obiettivi di peso.

Giorno 1 e 4

  • Colazione: caffè nero, acqua o tè; la metà di un pompelmo o succo di pompelmo rosa e una fetta di pane tostato con 1 o 2 cucchiai di burro di arachidi.
  • Pranzo: caffè senza zucchero, acqua o tè; mezza scatola di tonno al naturale e una fetta di pane tostato.
  • Cena: acqua o tè; 1 fetta di carne magra; 1 porzione di fagiolini; 1 porzione di barbabietole; 1 bicchiere di gelato alla vaniglia per concludere.

Giorni 2 e 5

  • Colazione: caffè senza zucchero, acqua o tè; un uovo, cotto come lo si preferisce ma non fritto; una fetta di pane tostato e per concludere una banana.
  • Pranzo: acqua o tè; 1 tazza di ricotta e cinque crackers.
  • Cena: acqua o tè; due panini; contorno di carote, broccoli e cavolo; mezza banana e mezza tazza di gelato alla vaniglia.

Giorni 3 e 6

  • Colazione: caffè senza zucchero, acqua o tè; cinque crackers; un uovo o una fetta di formaggio cheddar e un bicchiere di succo di mela.
  • Pranzo: acqua o tè; un uovo sodo, una fetta di pane tostato e una piccola mela.
  • Cena: acqua o tè; 1 fetta di tonno, pollo o tacchino alla griglia; 1 porzione di cavolfiore o fagiolini; 1 porzione di barbabietole; un po’ di melone o una piccola mela; infine mezza tazza di gelato alla vaniglia.

Sostituzioni

Ci si potrebbe stancare nel ripetere esattamente questo menu per due volte. Le sostituzioni per questa dieta rapida per perdere i chili di troppo possono includere:

      • tonno invece della ricotta
      • yogurt al posto del gelato
      • cavolfiore o fagiolini al posto dei broccoli
      • bietole al posto delle carote
      • una fetta di pane tostato invece dei cracker.

Dopo aver concluso una dieta di questo genere, si dovrebbe continuare con un basso regime calorico così da non riprendere il peso appena perso, per poi tornare a un normale regime gradualmente.