Le relazioni possono finire. Certo quando una storia d’amore comincia si è sempre su una nuvola e si pensa comunemente che non finirà mai. Ma ci sono persone che non sono fatte per stare in coppia, per cui, dopo un periodo di fuochi d’artificio iniziali, c’è di solito un periodo di stallo, in cui si deve capire in che direzione si sta andando. A volte si tratta semplicemente di un processo normale, non si può vivere da innamorati di Peynet, altre volte invece è sintomo di indifferenza e di incomunicabilità. Ecco come capire se la propria relazione è al capolinea.

=> Scopri come uscire da una crisi di coppia

Intanto si deve partire da un presupposto: tutte le relazioni vengono solitamente difese con le unghie e con i denti. Ma a un certo punto si smette di farlo, si smette di lottare, o perché l’amore non è sufficientemente forte o perché semplicemente l’amore finisce prima o poi. Di solito è la donna che si assume il compito nella coppia di far andar meglio le cose, ma quando non c’è volontà da parte dell’altro, forse è meglio lasciar perdere.

Per alcuni è invece il momento di lasciarsi quando si conducono vite separate e anche il sesso è giunto a una fase di stallo. Non semplicemente il sesso in sé ma anche l’idea stessa del desiderio nei confronti dell’altro. Sicuramente, di questi tempi frenetici e molto difficile conciliare due vite, ma ci dovrebbero essere dei momenti sacrosanti da trascorrere insieme. Dove non c’è dialogo, in altre parole, dove non c’è il cercarsi sia pure solo a livello ideale, l’amore è inevitabilmente al capolinea.

=> Scopri quando si è pronti all’amore

Il proprio compagno dovrebbe essere anche il proprio migliore amico, quello a cui non si mente, proprio come si farebbe con l’amica del cuore. Invece molte donne giungono a un punto della relazione, in cui finiscono per sentirsi più a loro agio con le amiche: forse a questo punto è ora di tornare single. Non significa che un rapporto d’amore escluda le amicizie esterne alla coppia, significa solo che queste non debbano assumere un ruolo preponderante nella propria vita rispetto a ciò che la propria coppia rappresenta: un buon modo per capire la situazione è chiedersi se sia più importante amicizia e amore. Se non si sa rispondere a questa domanda, forse il proprio rapporto è degno di essere salvato.

Fonte: She Knows.