Alberto di Monaco positivo al Coronavirus: com'è la sua giornata in isolamento

Il Principe, in isolamento a Palazzo, continua a lavorare per l'emergenza a Monaco.

Pubblicato il 20 marzo 2020

Alberto di  Monaco è risultato positivo al Coronavirus, come annunciato ufficialmente ieri, e oggi una nuova nota da Palazzo ci illustra la sua giornata in isolamento. Infatti il Principe continua a lavorare, seppur in quarantena. Infatti Alberto non resta con le mani in mano, e continua a partecipare alle tavole di discussioni sull’emergenza, seppur a distanza. Il Principe è il primo e per ora unico reale europeo ad aver contratto il Covid-19.

Le sue condizioni di salute sono molto buone. Oggi la prima rassicurazione sul progresso della malattia di Alberto, che si dice fiducioso. Nessun ricovero, solo un monitoraggio della febbre, che per ora non sembra destare preoccupazioni. Il sovrano del Principato di Monaco ha trascorso la giornata di ieri all’ospedale Principessa Grace per tutti gli accertamenti.

Charlene Wittstock e il Principe Alberto di Monaco (foto Palais Princier de Monaco – Prince’s Palace of Monaco su Facebook)

Il Principe Alberto II di Monaco continua a lavorare dai suoi appartamenti privati al Palais di Monaco. Resta in contatto con il suo Gabinetto e i collaboratori, e sta bene“. Giornate comunque frenetiche nel Principato, dopo l’annuncio dell’emergenza proprio di Alberto 48 ore prima della scoperta del contagio.

Non si sa se Charlene Wittstock e i gemelli, i Principini Jacques e Gabriella, sono a Palazzo, o hanno preferito momentaneamente spostarsi. Alberto dirige le riunioni dall’ufficio al Rocher, un tempo di suo padre Ranieri.

Il Principe si è adeguato al “distanziamento sociale“, da lui chiesto ai suoi sudditi. Il tutto era iniziato quando il Ministro di Stato, Serge Telle, era risultato positivo ai test quattro giorni fa. Da qui l’allarme e il tampone anche per il Principe Alberto, risultato positivo al Coronavirus.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip