Allagata la villa inglese di Amal e George Clooney

A causa delle piogge torrenziali degli ultimi giorni, il Tamigi ha inondato gran parte delle parti esterne della proprietà

Pubblicato il 21 febbraio 2020

Il Tifone Dennis sta mettendo in ginocchio l’intera Gran Bretagna con alluvioni e venti burrascosi che in questi giorni non danno tregua agli inglesi. Il maltempo non ha risparmiato neanche la villa dei Clooney che, adesso, verte in condizioni preoccupanti.

George Clooney ha comprato l’enorme proprietà nel 2004, anno del matrimonio con la sua Amal, ad un costo di 7,5 milioni di sterline. La villa seicentesca, situata a Sonning-on-Thames, è costruita su un isolotto nel bel mezzo del Tamigi ed ha subito una serie di lavori di ristrutturazione tanto che adesso è valutata a 12 milioni di sterline.

A causa delle piogge torrenziali, il livello del fiume si è alzato in modo impressionante e le acque hanno inondato i territori circostanti incluse le parti esterne della proprietà dei Clooney. Attualmente sono completamente sott’acqua l’intero campo da tennis antistante la villa, gran parte del prato che circonda l’abitazione e la veranda estiva.

Visualizza questo post su Instagram

Oh no!!! George Clooney's home in Berkshire just destroyed by Storm Dennis 😢 it's so sad to see that #georgeclooney #celebrity

Un post condiviso da Top Celebs (@topcelebs13) in data:

In particolare, la veranda concepita come un rifugio immerso nel verde era stata appena costruita: si tratta di una semplice costruzione in legno di un piano, con un tetto spiovente a falde e rivestito con scandole di cedro.

Le immagini dall’alto della villa sommersa sono impressionanti e, purtroppo, le condizioni metereologiche non accennano a migliorare. Nelle prossime ore, infatti, sono previsti altri nubifragi che potrebbero rendere ancora più critica la situazione.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • George Clooney