Chi l'ha visto?, tutte le anticipazioni sulla puntata del 15 settembre

Federica Sciarelli torna a parlare del caso di Denise Pipitone, con nuovi particolari che potrebbero far luce sulla vicenda. Protagonista della serata anche la storia di Guglielmo Belmonte.

Pubblicato il 15 settembre 2021
Spettacolo

A Chi l’ha visto? si torna a parlare di Denise Pipitone. Il programma di RaiTre, condotto da Federica Sciarelli, va in onda mercoledì 15 settembre in prima serata con nuovi e vecchi casi da raccontare. Oltre alla sparizione della piccola di Mazara del Vallo, tra le storie trattate in puntata anche quella di Guglielmo Belmonte, il ragazzo di 24 anni che si era allontanato da Salerno lo scorso 3 settembre.

La trasmissione che segue casi di attualità, cold case e sparizioni, si è occupata a lungo della vicenda di Denise. Secondo le ultime indiscrezioni ci sarebbe un’altra pista da battere che collega Mazara alla Tunisia. Si tratta di una vecchia traccia seguita nei primi giorni di indagini dopo la scomparsa della bimba di 4 anni rapita il 1 settembre 2004, e riportata a galla dall’ex pm Maria Angioni, che il 23 dicembre andrà a processo accusata di aver fornito false informazioni ai pm. Inoltre, in puntata, si parla anche del caso di Olesya, che aveva fatto riaprire le indagini. A quanto pare, la tv russa avrebbe importanti novità, tra cui il ritrovamento della piccola nomade che era con lei.

Ma non c’è solo il caso di Denise al centro della puntata. Chi l’ha visto? si è occupato anche della vicenda di Guglielmo Belmonte. Il ragazzo, che era stato visto per l’ultima volta a Salerno il 3 settembre, è stato ritrovato a Bologna il 9, anche grazie alle segnalazioni fatte al programma di RaiTre. “Guglielmo è stato trovato e sta bene”, ha detto la mamma Rita“Grazie a tutti”, si legge nel post del programma televisivo condotto da Monica Sciarelli.

Il ragazzo, che ha deciso di spiegare in studio a Chi l’ha visto? il motivo che l’ha portato ad allontanarsi volontariamente da casa, ha già rilasciato un’intervista al Mattino: “Chiedo scusa a tutti per il danno arrecato, mi dispiace molto, ma non ero lucido in quel momento, non avevo voglia di stare con gli altri, avevo bisogno di pensare un po’ per i fatti miei. Non mi sono reso conto di quello che stavo facendo”. 

 

Seguici anche su Google News!