Chiara Ferragni chiede il privé in pizzeria, il pizzaiolo la rifiuta

L'influencer avrebbe chiesto un privé in una pizzeria a Caserta, la risposta negativa del titolare diventa un caso social

News

Un vero e proprio polverone quello che si è scatenato sui social intorno a Chiara Ferragni e al titolare della pizzeria I Masanielli di Caserta, Francesco Martucci. Secondo un post pubblicato dallo stesso Martucci su Facebook la Ferragni avrebbe telefonato per chiedere un tavolo in un privé ma, non avendone a disposizione nella pizzeria, si è sentita rispondere che non era possibile. La frase scritta da Martucci: «Per noi i clienti devono essere trattati tutti allo stesso modo», è suonata ambigua a molti. Si sono scatenati sostenitori dell’uguaglianza, insulti alla Ferragni, accuse di snobismo o di volersi fare pubblicità al titolare della pizzeria.

Da parte sua Chiara Ferragni non ha aperto bocca sull’accaduto, accentuando la sensazione che si tratti di uno scherzo di qualche buontempone, anche perché Chiara, tra il volo per Hollywood per andare a ritirare il premio Los Angeles – Italia, e il compleanno del padre festeggiato domenica, non era certo dalle parti di Caserta. Dopo qualche ora Martucci, preso alla sprovvista da tutto il caos che si è creato intorno al suo post, ha rettificato l’informazione, cercando di spiegare il suo punto di vista. La sua non voleva essere uno schiaffo in faccia a chi vuole trattamenti esclusivi, ma la condivisione di una telefonata che gli aveva fatto piacere.

Il titolare de I Masanielli ha cercato di calmare le acque dicendo che semplicemente non ci sono privé nella sua pizzeria, in cui, come aveva scritto precedentemente «i clienti devono essere trattati tutti allo stesso modo». Per chi non è abituato agli haters dei social deve essere stato un brutto colpo, Martucci ha detto infatti «È brutto vedere odio», puntando ancora una volta i riflettori su un problema che affligge chi di social ci vive.