Tutti i colori dello stile scandinavo

Se avete intenzione di arredare casa con il design nordico, ecco le tinte tra cui scegliere, dalle neutre a quelle brillanti.

Casa

I colori dello stile scandinavo sono una delle caratteristiche che rendono così riconoscibile il design nordico per arredare casa. Dopo il boom degli anni Cinquanta e Sessanta, è stato anche grazie al colosso Ikea che questo mood minimal, geometrico e al tempo stesso vicino alla natura, ha conquistato il mondo.

I colori, insieme ai materiali, sono proprio il punto da cui partire per arredare casa in stile scandinavo: varcando mode e tendenze, o a volte cavalcandole, esprimono pienamente il mood nordico alla base di questo stile.

Come scegliere e abbinare i colori dello stile scandinavo? Ve lo spiega la nostra redazione in questa breve guida per trasformare casa grazie al design nordico.

Arredare casa in stile nordico

Prima di entrare nel vivo dei colori, vediamo alcune caratteristiche fondamentali del design scandinavo:

  • Materiali grezzi. Per i mobili, ma anche per travi a vista, porte, finestre, scuri, mensole, armadi a muro, preferite materiali naturali e in versione grezza come il legno, a cui aggiungere dettagli in ferro battuto.
  • Pezzi di design. Investire in una poltrona, in un divano, in una lampada, in un vaso di uno dei migliori brand di design scandinavo darà lustro all’ambiente e porterà in casa un pezzo dalla bellezza e dallo stile senza tempo.
  • Calore. Il calore dell’accoglienza è uno dei fondamenti dell’atmosfera nordica: caminetto, candele, coperte, accessori in maglia, un’illuminazione calda sono l’ideale per trasmetterlo.
  • Legame con la natura. Ghirlande, fiori secchi, spighe di grano, bacche sono perfetti per decorare gli ambienti e sottolineare il legame con la natura e la stagionalità.
  • Grafica. Disegni grafici sui tessuti, stampe e incisioni alle pareti sono elementi must have.
  • Less is more. Infine, sappiate che questo stile minimal si basa sulla semplicità e sull’ordine. Dunque evitate di strafare, raccogliete il materiale in scatole e i soprammobili per forma, dimensione, colore.

I colori dello stile scandinavo

Le tinte preferite dello stile nordico sono prese in prestito dalla natura, sono colori caldi e accoglienti come quelli del legno, a cui facilmente si abbinano altri neutri, ma non sono. Ecco quali scegliere.

I colori neutri

Stile scandinavo (iStock)

Le tinte neutre sono le più utilizzate, facili da abbinare con il legno e tra loro (con l’accoppiata bianco e nero, in particolare, difficile sbagliare):

  • Nero onice
  • Carbone
  • Grigio mediceo
  • Grigio fossile
  • Vimini dorato
  • Beige
  • Bianco pietra

I colori brillanti

Stile scandinavo (iStock)

Sebbene i colori predominanti nel minimal scandinavo siano i neutri, è possibile aggiungere il tocco di alcune tinte brillante per regalare allegria e movimento. Potete, per esempio, sceglierne una da una fantasia presente nella stanza e moltiplicarla nei dettagli. Tra i colori più utilizzati (anche in versioni pastello polverose):

  • Giallo limone
  • Arancio
  • Rosso
  • Verde
  • Blu

Le fantasie

Stile scandinavo (iStock)

Le fantasie portano colore con un cuscino o un copriletto, con un quadro o carta da parati. I pattern più diffusi nello stile scandinavo sono due:

  • Geometrico, immancabile, tra linee a zig zag e cubi dall’ispirazione Sixties;
  • Floreale, con sue varianti, una ispirata alla natura e alle illustrazioni botaniche e l’altra naïf, giocosa e quasi infantile.

Credits foto: