Un break irresistibile, un dolce stratagemma per rendere golosa perfino una semplice fetta biscottata: le creme spalmabili artigianali sono un passepartout capace di rendere più piacevole ogni momento della giornata, dalla colazione al dopo cena, quando quel languore zuccherino resta in attesa di essere placato con un cucchiaino colmo di crema alle nocciole (per non parlare di quella al pistacchio o al cioccolato fondente).

Niente massive produzioni industriali, conservanti e coloranti chimici ma un’eccellente materia prima e un’accurata lavorazione del prodotto: vi abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca?

Leggete la nostra classifica sulle migliori marche di creme spalmabili artigianali, ottime sia da sole che in accompagnamento al dessert.

  1. La Crema al Pistacchio di Bronte DOP di Vincente Delicacies

    Crema al Pistacchio di Bronte DOP – Vincente Delicacies: nel ghiotto repertorio di questo laboratorio artigianale di Bronte, non potevamo che scegliere la crema all’omonimo pistacchio DOP. Due formati a disposizione – uno da 90 g al prezzo di 4,50 euro, l’altro da 180 g al conveniente prezzo di 7,00 euro – e un sapore unico e concentrato. Notevoli anche le varianti al cioccolato bianco, alla mandorla d’Avola, al cioccolato extra fondente e alle Nocciole di Sicilia.

  2. Una delle creme di Gay Odin

    Creme spalmabili Gay Odin: difficile scegliere quale sia la migliore. Le creme spalmabili di questo storico marchio napoletano (che produce artigianalmente dalla fine dell’800), sono una più buona dell’altra, dalla Nocciutella con il 40% di nocciole IGP alla Oro Verde con il 46% di pistacchi di Sicilia. I prezzi variano a seconda delle dimensioni e oscillano tra i 10 e i 14 euro a vasetto.

  3. Crema Gianduja – Maison della Nocciola

    Crema Gianduja – Maison della Nocciola: anche questa piccola azienda a conduzione familiare è in realtà un “colosso” nella trasformazione delle nocciole. Ne è un esempio la Crema Gianduja che, di nocciole, ne ha addirittura il 52% o gli altri prodotti disponibili sul sito, come la Crema Miele e Nocciole, intensa e delicata al tempo stesso. Prezzi: dai 3,80 euro per 95 g ai 10,80 euro per 380 g.

  4. La crema spalmabile di Guido Gobino

    Creme spalmabili Guido Gobino: uno dei più importanti marchi piemontesi offre una vasta scelta di creme spalmabili tutte da provare, prodotte con ingredienti nobili tra cui l’olio di nocciola (che le rende ancora più morbide e vellutate). Da assaggiare assolutamente: la Crema Spalmabile Gianduja su una fetta di pane tostato. Prezzo: circa 60 euro al chilo.

  5. Le belle confezioni delle creme di Guido Castagna

    + 55 e CQ – Guido Castagna: c’è poco da dire, sono entrambe le limousine delle creme spalmabili nate dal desiderio di portare all’essenza del gusto il cacao e la Nocciola Piemonte IGP. Spettacolari tanto all’assaggio (quando sentirete il vero sapore della nocciola piemontese, presente al 68%) quanto alla vista, con un packaging più simile a un costoso prodotto di cosmesi che a un vasetto. Prezzo: 12,50 euro per 200 grammi.

  6. Golosi di Salute e la sua crema con cacao e nocciole

    Cacao&Nocciole al Cucchiaio – Golosi di Salute: è una crema genuina, fatta con passione e ingredienti di prima scelta. D’altronde da Golosi di Salute, pasticceria salutistica che da anni promuove l’importanza di specificare ogni componente di un prodotto (in modo da comprenderne appieno la bontà) non potevamo aspettarci altrimenti. Prezzo: 6,50 euro per 200 grammi.

  7. La Ricciosa della famosa azienda Slitti

    Creme da spalmare – Slitti: Gianiera con cioccolato fondente e nocciole e Ricciosa, sempre con nocciole (52%) e cioccolato al latte. Sono due le creme di punta di questa torrefazione che, negli anni, si è allargata fino alla produzione di cioccolato. A queste si aggiungono la Nocciolata e la Slittosa ma solo nelle dimensioni da 250 grammi. Prezzo: tra gli 8,50 euro e gli 11, 10 euro.