Ancora critiche a Vanessa Incontrada, stavolta è colpa di Zelig

Ormai l'hanno presa di mira: Vanessa Incontrada è ancora sotto gli occhi di tutti per il suo peso... Ma è proprio necessario criticarla? Quando la critica diventa vero e proprio bodyshaming?

Pubblicato il 26 luglio 2022

Vanessa Incontrada e il suo corpo.
Nemmeno la presentatrice si nasconde, e ammette di avere un rapporto molto conflittuale con se stessa, che però non le impedisce di vivere bene la sua vita.
Infatti, è proprio questo il segreto: stare bene.
Non è solo una condizione molto importante dell’essere, è pressoché fondamentale, proprio come il rispetto della propria persona, quello che sicuramente, distingue Vanessa Incontrada dai suoi detrattori.
Ma cosa è successo? Perché ancora queste critiche infondate e decisamente poco carine nei confronti della conduttrice spagnola?

Tutto è nato a Zelig: le sue forme hanno attirato l’attenzione del pubblico, che incuriosito, non ha saputo proprio trattenersi.
Gli animi si sono surriscaldati, e come sempre ci si è lasciati andare a vere e proprie battaglie sul web per far valere i propri diritti.
Una donna può amare il proprio corpo anche se non conforme agli standard dello spettacolo e dello showbiz?

Non si tratta più di satira o dileggio, ma vera e propria discriminazione.
Un vero e proprio scivolone per tutti coloro che hanno pensato di insultarla, pensando bene di calpestare i sentimenti di una donna.
Nessuno può giudicare le scelte di vita di una persona, né tantomeno quelle di una vip come Vanessa, ma di sicuro non si può cadere nel bodyshaming e ferire qualcuno utilizzando parole così pesanti, che nemmeno sappiamo cosa significhino.

Seguici anche su Google News!