Donatella Versace: la moda non sarà più come prima dopo il Coronavirus

La stilista riflette sull'unione del paese e del mondo delle sfilate in questo momento di crisi.

Pubblicato il 30 marzo 2020
News

Donatella Versace, durante un intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha dichiarato che dopo il Coronavirus la moda non sarà più come prima. La stilista ha condiviso le sue riflessioni in merito al periodo che il mondo intero sta vivendo a causa di questa emergenza. Donatella parla di un vero e proprio punto di rottura con il passato, nato dalla solidarietà e dall’unione.

La stilista di casa Versace ritiene che questa emergenza cambierà radicalmente anche il mondo della moda. Intervistata in merito agli ultimi avvenimenti Donatella ha dichiarato: “Bisognerà ripensare anche la moda. In questo momento le idee e gli stili che avevo pensato per la prossima collezione sono tutti da rivedere.” L’impatto dell’emergenza cambierà radicalmente il modo di pensare di vivere. Lo stile Versace e l’impronta rimarranno la stessa, ma l’impatto del virus si farà sentire.

Sono d’accordo con lo stop alle sfilate fino a settembre” ha dichiarato la Donatella Versace. Per lei in questo momento non sono importanti le passerelle e gli applausi. “Ora bisogna lottare insieme e cercare di vincere la battaglia contro il virus. Tutte le case di moda italiane e francesi hanno decisi di cancellare tutte le passerelle almeno fino a settembre. Dopo si potrebbe ripartire.”

Donatella Versace (foto Getty Images)

Cancellare le sfilate è stato un gesto veramente eroico” ha aggiunto la stilista. “Ma i veri eroi sono i medici, gli infermieri e gli impiegati dei supermercati che ogni giorno lottano come se fossero in trincea. La moda in questo momento passa in secondo piano“. Donatella Versace è una delle prime a parlare quindi di ciò che avverrà dopo il Coronavirus, ribandendo come questo punto di rottura, cambierà il modo di vivere ogni aspetto della moda.

Anche la casa di moda Versace ha adottato l’idea dello smart working per tutti i dipendenti. “La tecnologia in questo caso ci ha salvato. Mi permette non solo di essere in contatto con tutti in azienda, ma soprattutto di restare in contatto con le persone” ha dichiarato la stilista.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip