Coronavirus: la lettera aperta di Donatella Versace su Vogue USA

La stilista ha pubblicato il suo personale messaggio di speranza e incoraggiamento all'Italia

Pubblicato il 24 marzo 2020
News

Dopo aver donato 200 mila euro all’ospedale San Raffaele di Milano insieme alla figlia Allegra, Donatella Versace ha voluto inviare una lettera personale a Vogue USA per parlare a cuore aperto dell’emergenza Coranavirus.

La stilista è in isolamento a Milano, una delle città più colpite dall’epidemia, ma nonostante ciò non perde la speranza e si rivolge ai suoi lettori con parole di incoraggiamento: “Mentre scrivo queste poche righe ho in mente la salute e il benessere di ognuno di voi. La ragione per cui ho voluto mandare questa lettera è quella di farvi sapere che nessuno è solo a combattere questa battaglia. […] Nonostante la situazione ci sentiamo uniti come mai prima e abbiamo tutti compreso che ne usciremo solamente se giocheremo insieme, come una squadra. Proprio come la mia squadra del cuore: l’Inter!“.

La città meneghina è stata una delle prime a prendere delle severe misure restrittive e Donatella ha colto l’occasione per ringraziare sia il Governo che chi combatte in prima linea per difendere la salute pubblica: “Sono orgogliosa del Governo per aver preso queste misure e dei nostri medici e infermieri che stanno stanno lavorando senza soste da settimane, dormendo sulle lettighe e mettendo a rischia la propria vita per salvare le nostre“.

Fortunatamente negli ultimi giorni si intravedono i primi segnali positivi grazie al trend in ribasso di contagi e decessi, così la stilista ha concluso la sua lettera con parole di grande speranza: “So che siamo tutti impauriti per il nostro futuro e che l’incertezza di questi momenti non aiuta a trovare quelle risposte di cui abbiamo disperatamente bisogno. Ma c’è la speranza: ieri per la prima volta da quando è iniziata la pandemia abbiamo visto un rallentamento nella crescita di morti e nuovi contagi. Nonostante sia troppo presto per giungere a conclusioni questo significa una cosa per me: le restrizioni stanno finalmente funzionando“.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip