Kate Beckinsale scambiata per Steven Tyler

L'attrice stessa ha commentato con ironia la foto in questione confermando la somiglianza con la rockstar

Storia

Tra le star c’è chi sa stare allo scherzo facendo anche della sana autoironia, così come ha dimostrato Kate Beckinsale. Tutto è nato da una foto di Steven Tyler, frontman degli Aerosmith, che da qualche giorno circola sul web e che somiglia proprio all’attrice di Pearl Harbor!

A condividere l’immagine è stato l’account Instagram chiamato @s *** theadsteve: nella foto la rockstar dallo stile inconfondibile ed eccentrico sfoggia una camicia leopardata. A completare lo scatto c’è una didascalia divertente: “Steven Tyler sembra la mamma dei tuoi amici a cui non importava se la gente beveva finché non guidava nessuno“.

Visualizza questo post su Instagram

#memes #steventyler #yourmum

Un post condiviso da @ whatamememark in data:

La Beckinsale ha colto la palla al balzo e, notando una certa somiglianza con sé stessa, ha voluto commentare con ironia: “Giustamente pensava che fossi io“. Le parole dell’attrice, che è molto attiva sui social e non perde occasione per scherzare, hanno scatenato l’ironia degli utenti. In moltissimi hanno confermato la strana somiglianza rispondendo con commenti ed emoji divertenti.

Ovviamente fare dell’ironia con Tyler è un gioco da ragazzi, basta dare uno sguardo ai suoi look sempre stravaganti e bizzarri. D’altronde la vita stessa del cantante è stata sempre fuori dagli schemi, così come lui stesso ha confermato in una delle sue ultime interviste: “Ci facevamo di coca per caricarci, e di altra roba per calmarci. Si beveva e si sniffava pensando di diventare più forti, ma non è così. Non credo che esistesse una sola band che sapesse cosa voleva dire essere sobri, ma io sono stato di quelli che si è fatto di tutto“.

Fortunatamente, grazie al supporto del manager e dei suoi compagni, Steven ne è uscito fuori più forte di prima: “Gli anni Ottanta sono stati i più difficili per me, la droga mi stava distruggendo. Per me è stato fondamentale l’aiuto del mio manager e del resto della band, volevano che tornassi sobrio a tutti i costi. Hanno fatto un vero e proprio intervento di salvataggio. E, alla fine, dopo tanta strada e tante battaglie ci sono riuscito“.

Credits foto: