Un commentatore dell'Eurovision 2021: "Macron mi ha scritto durante la finale"

Stéphane Bern, leggenda televisiva francese, ha rivelato alla Bbc i momenti migliori del festival musicale. Tra questi, anche l'sms ricevuto dal presidente, in cui chiedeva di interrompere la gara, per le accuse (poi smentite) contro Damiano David sull'uso di cocaina.

Pubblicato il 10 maggio 2022

I voti delle elezioni non sono gli unici che interessano a Emmanuel Macron. Durante l’Eurovision Song Contest del 2021, infatti, Stéphane Bern, mentre stava commentando la finale, aveva ricevuto un messaggio urgente dal rieletto presidente francese, che lo pregava interrompere la competizione. Lo ha rivelato il conduttore televisivo alla Bbc: stavano arrivando gli ultimi voti e la rappresentante della Francia, Barbara Pravi, si trovava in seconda posizione. Ma in quel momento erano iniziate a circolare alcune accuse secondo cui Damiano David, il leader dei Måneskin, avrebbe fatto uso di cocaina durante il gran finale.

Bern ha ricordato:
Era un gran casino. Ho ricevuto tanti messaggi sul mio cellulare che mi dicevano che i Måneskin avrebbero dovuto essere squalificati. Mi ha scritto anche il presidente francese. Mi chiedevano: ‘Devi fare qualcosa, per favore’. Il Ministro dell’Europa e degli affari esteri, che era a Rotterdam per il festival musicale, mi mandava messaggi in cui mi diceva: ‘Cosa dobbiamo fare? Cosa dovremmo fare? Per favore fai qualcosa.’ Ma cosa avrei dovuto fare? Non stavo conducendo io. Non sono il presidente dell’Eurovision!“.
Il frontman di Måneskin si era poi sottoposto a un test antidroga, che si era rivelato negativo. Ma Bern non dimentica il momento in cui gli è stato chiesto di interrompere l’Eurovision, per volere del presidente. Guarda sempre l’Eurovision. È una cosa molto patriottica da fare“, ha aggiunto riferendosi a Macron il presentatore, considerato in Francia una figura leggendaria della televisione, che ha anche fondato la versione francese del National Trust.
Seguici anche su Google News!