Labbra voluminose con la tecnica dell'overlining (amata da JLo e Chiara Ferragni)

La tecnica overlining è amata da vip e celebrities perché regala un effetto volumizzante naturale, senza bisogno di ricorrere a bisturi e ritocchini

Aggiornato il 8 settembre 2021
Bellezza

Le labbra carnose sono l’oggetto del desiderio di tantissime donne, nonostante nell’ultimo anno e mezzo la popolazione mondiale si sia trovata costretta a nascondere labbra e sorrisi dietro alle mascherine la voglia di rossetto e di labbra voluminose non è mai scomparsa del tutto. Ma prima di ricorrere a bisturi e ritocchini più o meno invasivi, c’è una tecnica di make up chiamata overlining che riesce a conferire labbra più voluminose con pochi gesti compiuti nei punti giusti.

L’overlining fa parte del make up che spesso si vede applicato sui volti di celebrità come Chiara Ferragni e Jennifer Lopez. Realizzarlo è più semplice di quello che potrebbe sembrare. Si basa fondamentalmente sull’illusione ottica creata dal make up applicato appena oltre la linea naturale delle labbra.

L’overlining si rivela molto utile per chi possiede labbra sottili e desidera armonizzare meglio l’intero viso. Come spesso abbiamo spiegato, la bellezza non è esagerazione a tutti costi ma è più una questione di pesi, misure ed elementi in equilibrio tra loro. Non è solo questione di avere labbra apparentemente più carnose, quanto più una ricerca di armonia attraverso l’uso di strumenti e tecniche precise.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jennifer Lopez (@jlo)

Basta dare uno sguardo al più recente dei look sfoggiati da Jennifer Lopez a Venezia, dove è apparsa vestita Dolce & Gabbana dalla testa ai piedi e truccata perfettamente: l’overlining che il suo make-up artist ha realizzato crea armonia e rende JLo – come sempre – impeccabile ed estremamente glamour.

Anche Chiara Ferragni spesso si mostra con make-up perfetto e overlining nude sulle labbra, che dona armonia al suo viso e ai suoi colori chiari. Quando è realizzato bene, l’overlining è impercettibile e si fonde perfettamente con il resto del volto e del make up. In fondo lo scopo è proprio questo: è un effetto ottico che non deve attirare troppo l’attenzione su di sé quanto invece valorizzare maggiormente tutto l’insieme.

Come si realizza l’overlining

Solitamente viene usata una matita labbra e una tinta dello stesso colore, in modo da non creare discromie troppo evidenti o accentuare l’attenzione proprio sul confine tra labbra e viso. Di fondamentale importanza per realizzare un giusto overlining che tenga conto anche dell’effetto tridimensionale, sono l’arco di cupido e gli angoli della bocca. Una buona routine per realizzarlo potrebbe essere la seguente:

  1. effettuare un leggero scrub per preparare e levigare le labbra;
  2. applicare la matita labbra del colore nude appropriato “sbordando” leggermente rispetto al bordo naturale delle labbra;
  3. sfumare la matita verso l’interno;
  4. applicare la tinta o il rossetto della nuance simile a quella della matita, va bene anche leggermente più chiara;
  5. per un effetto ancora più intenso, si può applicare un prodotto illuminante proprio sull’arco di cupido.

Gli accorgimenti per un overlining perfetto

Per un risultato che sia il più naturale possibile, bisogna individuare il colore della matita più simile al colore delle labbra su cui va applicata: anche se questa ricerca dovesse chiedere un investimento di tempo, è bene farlo subito.

Chi ben comincia è a metà dell’opera

Sebbene sembri una questione semplice, non tutte le labbra sono dello stesso colore o hanno lo stesso sottotono. Senza contare che quando ci si abbronza in estate anche le labbra appaiono di un colore leggermente diverso rispetto all’inverno. Prendersi del tempo in questa prima fase di ricerca della matita adeguata permetterà di avere sempre con sé “l’arma perfetta”, e avere in pochi istanti della labbra più voluminose.

Articolo originale pubblicato il 6 settembre 2021

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Jennifer Lopez