Meghan Markle diventa un verbo: la provocazione su Twitter

La Duchessa diventa sinonimo di una fuga da situazioni dannose per il nostro futuro.

Pubblicato il 29 gennaio 2020

Meghan Markle diventa un verbo grazie a un utente di Twitter che lancia questa provocazione. To Meghan Markle, declinabile anche al passato aggiungendo una D finale, significherebbe allontanarsi da una situazione insalubre per noi stessi, o sottrarsi a un qualcosa di poco conveniente.
Il web continua a scatenarsi con meme e vignette sulla Megxit, e questa volta la Duchessa diventa un verbo, con grande consenso sui social.

Può valere in due accezioni, una positiva e una negativa, spiega Ryan Carter, l’utente Twitter inventore di questo neologismo.

Sottrarsi a un ambiente che nel quale non si è apprezzati per preservare la propria salute mentale“. Nell’accezione accezione negativa “Scomparire quando non si trae più alcun beneficio da una determinata situazione“.

Se qualcuno vede il gesto del Principe Harry e di sua moglie come un qualcosa di egoistico e avventato, altri ritraggono la Markle come la prima, in un contesto reale, a salvaguardare la propria salute mentale. Dopo mesi di attacchi, calugne, ingiurie dei media, Meghan Markle lascia i suoi incarichi (e il titolo di Altezza Reale) diventando per il popolo del web una vera eroina.

Meghan e Harry volano a Roma
Misha Nonoo e Meghan Markle (foto Getty Images)

To Meghan Markle it” diventa sinonimo di rispettare se stessi, sottraendosi a una situazione tossica prima di un punto di non ritorno. Che si tratti di lavoro, di famiglia, o di amici, il nuovo verbo, che in italiano non potremmo tradurre, allunga una mano verso tutti coloro che hanno bisogno di aiuto.
Una funzione sociale, e una forte provocazione per continuate a mantenere viva l’attenzione sui tanti adolescenti e giovani affetti da disturbi mentali. Di certo Meghan, se leggerà il neologismo, potrà sorridere orgogliosa, ha portato a casa un’altra vittoria.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Meghan Markle
  • Reali d'Inghilterra