Principe Harry in trattativa con Goldman Sachs: l’accordo frutterebbe un miliardo di euro

Gli interventi, a titolo gratuito, porterebbero ad accrescere il valore del brand Sussex oltre il miliardo di euro.

News

Il Principe Harry sarebbe in trattative con il gigante della finanza Goldman Sachs, per tenere discorsi e convegni, che frutterebbero cifre astronomiche oltre il miliardo di euro. Dopo la Megxit diverse associazioni e grandi gruppi hanno contattato il Duca e la Duchessa di Sussex per tenere summit sui più svariati argomenti. Proprio la scorsa settimana Harry e Meghan Markle hanno parlato a un evento per la cura delle malattie mentali a Miami.

Tra i vari progetti futuri del Principe ci potrebbe essere la collaborazione con il gruppo bancario americano Goldman Sachs. Già grandi nomi come Gwyneth Paltrow e David Beckham sono intervenuti nelle conferenze di Talks at GS.

William vuole aiutare Harry
Il Principe William e il Principe Harry (foto Getty Images)

Il brand Sussex, secondo gli esperti del Daily Mail, potrebbe fruttare oltre il miliardo di euro grazie a eventi di questa portata. Il colosso finanziario non paga i personaggi noti per questo genere di ruoli, ma la loro partecipazione potrebbe aumentare a dismisura la richiesta della coppia, e di conseguenza il valore del brand stesso.

Pare che lo stuff di Harry abbia avuto un primo contatto con la Goldman Sachs lo scorso novembre a Vancouver. Già allora lui e Meghan Markle stavano valutando l’idea, poi messa in atto, di fare un passo indietro dalla Royal Family.

Un futuro da comunicatore per il Principe, che sembra sempre più seguire le orme di mamma Lady Diana, che riusciva a trasmettere il suo pensiero attraverso una spiccata abilità argomentativa.

Nonostante Harry non sarebbe pagato per i suoi interventi, la Goldman Sachs sarebbe interessata a trovare una strada per una collaborazione lucrativa con la coppia. Intanto c’è grande attesa per la loro possibile prima intervista negli Stati Uniti, forse da Ellen DeGeneres.