Braciole di vitello al forno: cartoccio con aromi e vino bianco

Ingredienti

  • 4 braciole di vitello con osso
  • salvia, rosmarino,
  • aglio, sale, pepe
  • olio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco

Per preparare le braciole di vitello al forno in cartoccio con aromi e vino bianco bisogna considerare che cartoccio è il segreto, per non disperdere sapori e aromi. Ecco perché in questa ricetta si prevede questo metodo. Per mantenere tenera la carne di vitello e intatti tutti i profumi di salvia, rosmarino, pepe e vino bianco. Le braciole sono un ottimo secondo piatto, ricco di sapori corposi, da accompagnare con verdure.

Preparazione

Iniziate battendo bene le braciole stando attenti a non romperle o sfibrarle. Preparate un trito di rosmarino, salvia ed aglio, salate e pepate e mettete sulle braciole questo composto. Ungete una pirofila con un filo d'olio, ponetevi le braciole e il trito avanzato e irrorate con il vino bianco secco. Coprite il tegame e infornate nel forno ben caldo (200 – 220 gradi circa). Quando il sugo si sarà ben ristretto le braciole saranno pronte (bisogna stare attenti a non fare seccare la carne). Trasferite quindi le braciole in un cartoccio irrorandole con il sugo di cottura, chiudete ermeticamente il cartoccio e passate la preparazione in forno già caldo a 160 gradi per una ventina di minuti. Ottimo contorno a questo piatto sono le classiche patatine fritte o la purea di patate. Sono indicate anche le verdure stufate.

Note

Questa ricetta può essere realizzata utilizzando anche braciole di maiale. 330 CALORIE PER PORZIONE I VINI CONSIGLIATI: MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino al granato con l'invecchiamento - odore: gradevole tipico vinoso intenso - vitigni: montepulciano (85%-100%) - sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 12,5°. GARDA CLASSICO GROPPELLO RISERVA Aree di produzione: Lombardia provincia BS - affinamento: 2 anni obbligatori (in botti di legno) quindi fino a 4 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA - colore: rosso rubino brillante - odore: vinoso fresco fruttato tipico con leggero sentore di legno - vitigni: groppello (85%-100%) - sapore: vellutato sapido con fondo mandorlato asciutto - gradazione alcolica minima 12°. LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA Aree di produzione: Veneto provincia VE/TV/PN - affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso intenso - odore: vinoso - vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%-100%) - sapore: asciutto rotondo pieno all'amarognolo asciutto - gradazione alcolica minima 11,5°. photo credit: Shoot First, Eat Later via photopin cc http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili