Crespelle integrali ai carciofi: impanati, al forno, gratinati. Carciofi ad alto gradimento

Aggiornato il 18 marzo 2016

PREPARAZIONE
Un antipasto dal gusto delicato, ma deciso.
Preparate la pastella stemperando la farina con un uovo intero, aggiungete il latte e un pizzico di sale (utilizzate una frusta per evitare grumi).
Fate riposare la pastella in frigorifero.
Nel frattempo pulite i carciofi levando il gambo, le foglie esterne più dure e la barba interna tagliandoli a metà; ora tagliateli a spicchi e metteteli in acqua con limone.
In una padella antiaderente scaldate l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio non sbucciato, aggiungete i carciofi e fateli saltare per qualche minuto, sfumate con il vino bianco, spolverate di prezzemolo tritato, abbassate il fuoco e lasciate cuocere a fuoco basso per una quindicina di minuti.
In un pentolino antiaderente unto leggermente d’olio versate un mestolino di pastella e distribuitelo sul fondo, lasciate cuocere per un paio di minuti poi aiutandovi con una paletta girate la crespella e fate cuocere per altri due minuti.
Fate questa operazione per tutte le crespelle.
Accendete il forno a 180 gradi e riempite le crespelle con il ripieno di carciofi, ripiegatele e disponetele in una pirofila, infornate per una decina di minuti e servite in tavola.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:
45 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:
CALORIE 180

DOSI PER 4 PERSONE
INGREDIENTI
1 uovo intero
100 g di farina integrale
3 dl di latte
4 carciofi
olio extravergine d’oliva
vino bianco
prezzemolo – 1 spicchio d’aglio
1 limone – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI
ALEZIO ROSATO
CASTEL DEL MONTE ROSATO FERMO/FRIZZANTE
LEVERANO ROSATO

ALEZIO ROSATO
Aree di produzione: Puglia provincia LE – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa corallo intenso – odore: vinoso persistente – vitigni: negro amaro (80%-100%) malvasia nera di Lecce e/o montepulciano (0-20%) – sapore: armonico vellutato con leggero retrogusto amarognolo asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

CASTEL DEL MONTE ROSATO FERMO/FRIZZANTE
Aree di produzione: Puglia – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento – consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato più o meno intenso – odore: delicatamente vinoso – tipico fruttato – vitigni: bombino nero e/o aglianico e/o uva di troia (65%-100%) – sapore: asciutto gradevole, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

LEVERANO ROSATO
Aree di produzione: Puglia provincia LE – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato al cerasuolo tenue con lievi riflessi arancioni – odore: leggermente vinoso fruttato se giovane – vitigni: negro amaro (min 50%) malvasia nera di lecce e/o montepulciano e/o sangiovese (max 40%) altre (max 30%) – sapore: fresco armonico gradevole asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

Photo Credit: siepert via photopin

Articolo originale pubblicato il 18 settembre 2013

Seguici anche su Google News!