Ricetta peperoni ripieni alla napoletana
Pietanza vegetariana

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:
UN’ORA E QUINDICI MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:
APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE
Tenete i peperoni nel forno caldo per qualche minuti per poterli sbucciare con facilità. Puliteli, togliete a ognuno una calotta.
Preparate il ripieno: scaldate in un pentolino un bicchiere d’olio extravergine d’oliva e mettetevi a tostare per qualche minuto il pane grattugiato.
Travasatelo in una terrina, unitevi le acciughe, le olive, il prezzemolo e il basilico tritati finemente, poco sale, i capperi (dopo averli dissalati con molta attenzione) e le uvette tenute precedentemente in ammollo in acqua tiepida, ammorbidite il composto con un po’ d’olio.
Mescolate molto bene per amalgamare tutti gli ingredienti in modo omogeneo. Il composto deve risultare morbido ma non troppo molle. Riempite i peperoni, disponeteli in una pirofila, innaffiateli con un po’ d’olio, copriteli con la polpa di pomodoro e versate nel recipiente un po’ d’acqua giusto per bagnare il fondo.
Mettete in forno a calore moderate e fate andare per circa un’ora.
Sono ottimi sia tiepidi che freddi.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI
8 peperoni
100 g. di pane grattugiato
150 g. di olive nere snocciolate
8 acciughe
50 g. di capperi (sotto sale)
prezzemolo – basilico – polpa di pomodoro
olio – sale – uvetta sultanina

VINI CONSIGLIATI
BARDOLINO SUPERIORE
COLLI BERICI CABERNET
BARDOLINO CHIARETTO

BARDOLINO SUPERIORE
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

COLLI BERICI CABERNET
Aree di produzione: Veneto provincia VI – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, SALUMI, FORMAGGI MEDIAMENTE STAGIONATI – colore: rubino carico all’aranciato con l’invecchiamento – odore: gradevolmente intenso tipico – vitigni: cabernet franc e/o sauvignon (100%) – sapore: asciutto robusto giustamente tannico asciutto gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO CHIARETTO
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

Articolo originale pubblicato il 12 novembre 2012

Seguici anche su Google News!