Sciopero dei trasporti: tutto ciò che c'è da sapere sullo stop del 25 febbraio

I lavoratori del servizio pubblico incrociano le braccia per 24 ore in tutte le principali città italiane: ecco una breve guida sugli stop dei mezzi e gli orari garantiti.

Pubblicato il 25 febbraio 2022

È di 24 ore lo sciopero nazionale dei trasporti pubblici locali indetto per venerdì 25 febbraio 2022. A confermarlo sono state le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri: i lavoratori incrociano le braccia dalle 8.30 fino a fine servizio, pur con le dovute fasce orarie garantite. In una nota diffusa dai sindacati, si leggono le ragioni che spingono il trasporto pubblico a fermarsi:

“Il rifiuto delle associazioni datoriali Asstra, Agens e Anav di entrare nel merito di una reale trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità Tpl) e per il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali”.

A subire cancellazioni e ritardi sono quindi bus, tram, metropolitane e ferrovie locali (mentre non sono interessate le linee Trenitalia né il trasporto aereo): i disagi sono previsti in tutte le principali città italiane, dove i mezzi pubblici si fermano dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio. Restano garantite, invece, le fasce orarie 5.30-8.30 e 17-20. In più, le organizzazioni sindacali S.l.m. Fast Confsal e Confail Faisa hanno indetto uno sciopero su scala nazionale di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30.

Le città più colpite dallo sciopero del trasporto locale sono Milano, Napoli, Firenze, Roma, Genova, Torino e Bologna. Ecco una breve guida per orientarsi città per città:

  • Milano: lo sciopero Atm è previsto tra le 8.45 e le 15 e tra le 18 e la fine del servizio. Possibili disagi anche per  quanto riguarda Trenord, che mantiene le fasce orarie garantite dalle 6 e le 9 e dalle 18 alle 21.
  • Napoli: stop alle linee di superficie alla la metro Linea 1 e alle funicolari. Per le tram, bus, filobus il servizio è garantito dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17 alle 20.
  • Firenze: la Tramvia è ferma dall’inizio del servizio fino alle 6.30, dalle 9.30 alle 17 e dalle 20 fino al termine del servizio.
  • Roma: il servizio è garantito dalle 5:30 alle 8.30 e dalle 17.00 alle 20.00. Lo sciopero riguarda le linee Atac e le linee Roma Tpl. Disagi previsti anche per i bus regionali della Cotral.
  • Genova: Amt Servizio Urbano si ferma da inizio servizio alle 5.30, dalle 9.30 alle 17 e dalle 21 a fine servizio. Stop della Ferrovia Genova-Casella da inizio servizio alle 6.30, dalle 9.30 alle 17.30 e dalle 20.30 a fine servizio.
  • Torino: La metropolitana viaggia dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre resta ferma nelle altre fasce orarie. Stop anche alle linee extraurbane sfmA Venaria-Aeroporto-Ceres, con fascia garantita da inizio servizio alle 8 e dalle 14:30 alle 17:30.
  • Bologna: Fermi bus e filovie Tper di Bologna e Ferrara dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio. I mezzi urbani, suburbani ed extraurbani garantiscono solo le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa.
Seguici anche su Google News!