La figlia di Steven Spielberg attrice porno con l'appoggio dei genitori

Mikaela Spielberg ha confessato di volersi definitivamente emancipare dalla famiglia e avventurarsi da professionista nel mondo della pornografia

Pubblicato il 20 febbraio 2020

Mikaela Spielberg, la ventitreenne figlia adottiva del celeberrimo regista Steven Spielberg, ha confessato al Sun di sentirsi pronta per diventare un’attrice porno professionista. Dietro questa risoluta decisione della figlia d’arte, vittima di disturbi mentali e soprattutto in preda all’alcolismo, si cela la precisa volontà di affrancarsi dal libro paga dei genitori e sfruttare il proprio corpo per appagare sé stessa e il potenziale pubblico.

“Mi sono davvero stancata di non riuscire a capitalizzare sul mio corpo e, onestamente, mi sono stancata di sentirmi dire di odiare il mio corpo. Mi sono anche stancata di lavorare ogni giorno senza soddisfare la mia anima. Ho voglia di fare questo tipo di lavoro, posso “soddisfare” altre persone, ma mi sento bene perché questo non mi fa sentire violata”.

La donna, ad ogni modo, non è certo alle prime armi. Ha già girato diversi videotape amatoriali a luci rosse pubblicati sul noto portale PornHub che a tambur battente verranno rimossi, proprio per la decisione di Mikaela di entrarci da professionista, nella rosa delle pornodive. Ma questa strada, a differenza di quanto si possa supporre, verrà battuta senza clamori di sorta del padre Steven e della madre Kate Capshaw, al corrente e favorevoli da tempo a questa iniziativa.

Mikaela Spielberg (foto: Getty Images)

Non posso rimanere dipendente dai miei genitori o anche dallo stato. Non che questo sia sbagliato, ma semplicemente non mi sento a mio agio con me stessa nel farlo. Ho dei genitori fantastici con i quali spesso ho avuto discussioni, ma solo per la paura intrinseca nelle persone che si preoccupano perché vogliono che tu sia davvero vivo”.

In attesa di ottenere la licenza di professionista, la giovane ha già un proprio nome d’arte: Sugar Star. Nome d’arte di cui stavolta presto si servirà per una vera e propria professione.

Storia

  • Figli VIP