Tightlining: i consigli step by step per uno sguardo magnetico

Una tecnica di make-up di tendenza amata dalle celebrities per aprire lo sguardo in maniera naturale

Pubblicato il 20 novembre 2020

Si chiama tightlining il nuovo trucco che rende occhi magnetici e naturali al tempo stesso grazie a un make-up noto come “eyeliner invisibile”: di cosa si tratta, i prodotti migliori da acquistare per iniziare e i consigli step by step per realizzarlo.

Il tightlining (cioè tracciare una linea sottile) nasce dall’esperienza dei make-up artist più celebri, che lo utilizzano soprattutto per truccare le dive in occasioni speciali come il red carpet. Questo tipo di trucco, infatti, sta bene a tutte proprio in virtù della sua neutralità e del risultato naturale.

Permette rendere lo sguardo profondo, gli occhi espressivi, le ciglia folte, ma sempre con un effetto sobrio, mai eccessivo. Come il trucco naturale e il make-up/non make-up che sono proposte di grande tendenza.

Tightlining step by step

La tecnica del tightlining non è difficile da mettere in pratica con i consigli giusti, neppure per mani poco esperte, ma è necessaria una certa dose di pazienza i passaggi ed è importante seguirli con attenzione se si desidera ottenere l’effetto desiderato.

In cosa consiste il tightlining? Nel riempire lo spazio tra le ciglia superiori, definendo così maggiormente l’occhio e dando l’illusione di una rima ciliare più folta.

Tightlining
Tightlining (foto: Facebook)
  1. Curare l’igiene delle mani è importante, perché lavorando sul confine tra occhio e sterno ed interno si vanno a toccare zone molto delicate e soggette a infezioni.
  2. Utilizzare un piegaciglia prima di iniziare a truccare può essere molto utile al fine di lavorare al meglio sullo spazio tra una ciglia e l’altra.
  3. A questo punto è possibile iniziare a realizzare il make-up vero e proprio. Davanti a uno specchio in una postazione comoda e ben illuminata, prendendo una matita o un eyeliner in gel, si solleva leggermente la palpebra superiore e si coprono con il prodotto gli spazi tra ciglia e ciglia. È importante essere molto delicate nel passaggio, perché si tratta di una zona molto sensibile e la pressione eccessiva potrebbe infastidire, portare a irritazione o a lacrimazione. Può essere utile guardare leggermente verso il basso durante l’operazione.
  4. Terminato il tightlining, è possibile completare il make-up con il classico eyeliner sulla parte esterna della palpebra o direttamente con una generosa passata di mascara nero.

I prodotti

Come accennato, per riempire i fastidiosi e antiestetici spazi bianchi tra le ciglia, è possibile utilizzare la matita o l’eyeliner. La scelta dipende soprattutto da gusti, abitudini, manualità. In generale è importante scegliere prodotti ipoallergenici, ma anche waterproof se il trucco deve durare a lungo.

La matita più consigliata è senz’altro il kohl, khol o kajal, ideale per truccare la rima interna dell’occhio. Chi ha le ciglia chiare può puntare anche su un kohl di colore marrone. In ogni caso la matita deve essere morbida e mai troppo appuntita, perché potrebbe graffiare.

Specialmente se si passa tutta la giornata fuori casa, alcune preferiscono puntare sull’eyeliner in gel da stendere con l’apposito pennellino. Basta prelevare poco prodotto e applicarlo con la punta del pennello alla radice delle ciglia, muovendosi dall’esterno all’interno.

  • Chanel Le crayon khôl

    Chanel Le crayon khôl. Una matita khôl dalla mina morbida e delicata, perfetta per il make-up dell’interno dell’occhio. Prezzo 25,90 euro. Acquista ora

  • Sephora Collection Nuit Kajal

    Sephora Collection Nuit Kajal. Un prodotto delicato che associa lunga tenuta a intensità estrema, per un make-up degli occhi dalla sensorialità di applicazione inedita. Prezzo 12,95 euro. Acquista ora

  • Inglot AMC Eyeliner Gel

    Inglot AMC Eyeliner Gel. Un eyeliner ultrapigmentato dalla formulazione cremosa, che vanta un’intensa resa cromatica e una lunga durata. Prezzo 15,95 euro. Acquista ora

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Eyeliner