Domande e risposte imbarazzanti su sesso: alcune persone si trovano a fare un discorso sul sesso e a parlare liberamente; altre, invece, si chiudono a riccio, nella timidezza, perché quei discorsi provocano imbarazzo. Eppure, tutti, hanno delle domande sul sesso che non hanno coraggio di fare, perché troppo esplicite.

Ecco allora cinque domande (con le cinque relative risposte) imbarazzanti che hanno come tema centrale il sesso. Non resta che tuffarsi a capofitto in quei quesiti che la maggior parte delle persone ha in mente ma ai quali ancora non ha dato una risposta.

  1. Perché non sempre si raggiunge l’orgasmo durante il sesso? Prima di tutto, questa è una cosa che può capitare. Nella maggior parte dei casi, è solo una questione di trovare il metodo giusto. Molte donne non avranno un orgasmo con rapporto vaginale da sole e la stimolazione del clitoride è un ottimo trucco per raggiungerlo; se questo non funziona, l’assenza di momenti d’orgasmo potrebbero essere dovuta a problemi medici cronici (tra cui il diabete, malattie cardiovascolari e la depressione per citarne alcuni) o a problemi di coppia, cambiamenti ormonali o lo stress.
  2. È possibile fare pipì durante il sesso? Diciamo che non è propriamente così; o quantomeno, è molto difficile. È, invece, più probabile che si avverta il bisogno di fare pipì, che in realtà è una buona notizia in quanto, nelle donne, significa che il punto G è stato colpito nel modo giusto, e si potrebbe essere vicine a raggiungere l’orgasmo. Anche se è possibile che vi siano perdite di urina durante il sesso, soprattutto se la vescica è piena, la sensazione può essere provocata soprattutto se si è in procinto dell’eiaculazione femminile.
  3. Che cosa è esattamente lo squirting? Lo squirting è l’eiaculazione femminile, ovvero quando una donna rilascia del liquido intorno all’uretra. Lo squirting prevede una quantità di liquido maggiore rispetto al normale e ciò è provocato da un’intensa stimolazione del punto G. Una cosa da notare è che non si tratta di urina, anche se si potrebbe pensare questo. In realtà è molto simile al seme maschile, ovviamente senza lo sperma. Nonostante quello che molti uomini possono aver visto nel porno, non è qualcosa che accade a tutte le donne.
  4. Si può davvero rompere il pene? Il pene non è un osso, ma si può sicuramente danneggiare. C’è la possibilità di frammentare un pene a causa di un trauma durante il sesso particolarmente vigoroso. Il pene eretto è gonfio di sangue: una flessione forzata durante il gioco sessuale può portare a questo grave infortunio. Nel caso in cui accadesse, è necessario un intervento chirurgico urgente; quindi essere passionali sì, ma occhio a non essere troppo violenti!
  5. Qual è il problema con pene curvo? Gli organi maschili, proprio come quelli femminili, si declinano in diverse forme, dimensioni, colori e pendenze. Alcuni curvano verso l’alto, altri verso il basso o lateralmente mentre sono eretti. Ciò è molto comune e non dovrebbe essere preoccupante, a meno che, durante l’atto sessuale, la linea del fallo non provochi dolore o infastidica la donna. In questo caso si potrebbe avere la malattia di La Peyronie, provocata dalle ferite da penetrazione durante il sesso. Se, quindi, il dolore persiste nonostante si cambi il partner, il consiglio è parlare con il medico. In caso contrario, un pene curvo è del tutto normale.