Cambi di stagione, stress, cambiamenti ormonali, ma non solo: capita a moltissime donne anche di perdere i capelli in estate. La stagione estiva espone infatti la chioma a molteplici stress e non è raro che ci si ritrovi, proprio d’estate, ad osservare preoccupate spazzola o pettine sui quali rimangono una grande quantità di capelli.

Le cause possono essere diverse, prima tra tutte le alte temperature che indeboliscono la cute fino al punto da far perdere i capelli. Ma non solo, la cute può essere danneggiata anche dalla salsedine, dalla sabbia o dagli agenti atmosferici come il vento.

Capita anche spesso di notare una grande perdita di capelli dopo una vacanza al mare: spesso infatti la principale responsabile è l’umidità o, al contrario il clima troppo secco, che finisce per disidratare il cuoio capelluto.

Infine, anche l’azione dei raggi solari può risultare nociva per la chioma, specie a fronte di una esposizione prolungata e senza le opportune protezioni.

Ecco allora quali soluzioni e rimedi naturali adottare per fermare la perdita di capelli durante l’estate.

  • Idratare la cute. La prima buona regola è quella di mantenere il più possibile idratata la cute. Via libera dunque a lavaggi frequenti con prodotti neutri ad alto potere nutriente. Meglio invece evitare shampoo o balsami troppo aggressivi che rischierebbero di peggiorare la situazione e preferire quelli con un buon Inci.
  • Maschere rinforzanti. Per cercare di arginare il più possibile la caduta dei capelli si può anche ricorrere a qualche maschera rinforzante fai da te. Un esempio? Basta prendere un vasetto di yogurt bianco e mescolarlo con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, due tuorli d’uovo e 2 cucchiai di aceto; stendere sui capelli, avvolgere la chioma nella pellicola trasparente e tenere in posa almeno 45 minuti. Quindi si procede con il normale lavaggio.
  • Evitare esposizioni al sole prolungate. Poiché l’effetto dei raggi Uv sui capelli può provocarne l’indebolimento e la perdita, meglio cercare sempre di evitare esposizioni troppo prolungate. Inoltre, nel caso in cui si indossi un copricapo, è sempre bene evitare cappelli o fasce troppo strette che rischierebbero di non far respirare la cute. Meglio infatti mantenere una buona ventilazione, utilizzando un foulard leggero.
  • Applicare adeguati filtri solari. Per lo stesso motivo è sempre bene mettere nel beauty per la spiaggia o per la piscina anche dei prodotti per proteggere la capigliatura dagli effetti del sole, puntando su cosmetici ricchi di principi idratanti.
  • Bere molto. Un’altra buona regola, non solo per il benessere generale dell’organismo, ma anche per la salute di cute e capelli, è quella di bere molta acqua, specie in estate per ovviare alla perdita di liquidi ed evitare la disidratazione.
  • Evitare cibi grassi. Infine, attenzione anche a quello che si porta a tavola. Banditi cibi troppo grassi o eccessivamente conditi e via libera a frutta e verdura ricca di vitamine e sali minerali.